Corso WordPress

Come scegliere un tema

In questa lezione vedrai come scegliere un tema per il tuo sito WordPress. Ti introdurremo alla piattaforma di Themeforest, dove si trovano i migliori temi premium sul mercato.

Vedrai la classifica dei temi più venduti, e imparerai a confrontarli per decidere quale sia quello maggiormente indicato per la tua piattaforma, in base al punteggio di rating, la data di creazione e degli aggiornamenti, la compatibilità con i browser e le ultime versioni di WordPress, nonché quella con plugin molto diffusi come WooCommerce e WPML.

Con la demo del tema potrai avere un'idea immediata dell'aspetto e degli effetti grafici che vengono visualizzati, in modo da decidere quale layout può essere meglio indicato per il tuo sito.

Ricordati che devi scegliere un tema basandoti sulle tue reali esigenze. Testa diverse demo prima di decidere l'acquisto, in modo da effettuare un passo consapevole.

Hai una domanda su questa lezione?

Accedi al video corso


  1. Maurizia
    Maurizia dice:

    Buongiorno, il mio blog ha un tema gratuito. Ho gia alcuni articoli, se volessi installare un tema premium sarebbe un problema? tenendo conto che le mie abilità informatiche sono rasoterra…. grazie

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Maurizia,
      anche per il più semplice dei blog non consigliamo l’utilizzo di temi gratuiti.
      I vantaggi che si hanno con un tema premium, come quelli che consigliamo nell’articolo sui Migliori temi WordPress, sono così tanti che giustificano la spesa.

      Una volta che ne hai scelto uno puoi passare all’installazione e, per esempio per il tuo blog, puoi creare una home page personalizzata, così come le pagine Chi Siamo, Contatti ecc…. il tutto utilizzando il layout builder, un costruttore di pagina che tramite semplice trascinamento dei moduli di permette di creare la tua pagina.
      Ti consiglio di vedere il corso sui temi avanzati (guarda l’introduzione video per capire al volo cosa intendo).

      Buona giornata

  2. Giuseppe
    Giuseppe dice:

    Salve, se ad esempio acquistassi enfold a 50€ (euro più euro meno) avrei un file da scaricare e poter installare su un numero illimitato di siti, oppure è legato ad un solo sito e quindi verrebbe a costarmi 50€ a sito?

    Rispondi
  3. Michela
    Michela dice:

    Grazie Gianluca per la tua celere risposta.
    Essendo alle prime armi davvero, volevo prima sperimentarmi su un tema gratuito.
    Forse mi dirai che non è l’approccio giusto ma in questo momento ho davvero necessità di “sperimentare” liberamente per capire anche la mia propensione alla materia, distante dalla mia formazione e di sua natura complessa (sfidante assolutamente!).
    Però come dite giustamente voi nelle lezioni, la scelta del tema è fondamentale per procedere verso un risultato efficace. Anzi, direi che è la cosa più difficile!!! Io che ho ben chiaro come strutturare il sito, faccio molta fatica a capire, solo guardandolo, quale tema possa fare al caso mio.
    Riesci ad aiutarmi ugualmente tra i temi gratuiti di WP?
    Per altro ho seguito il tuo link per DIVI e non riesco a capire quanto costa perchè il sito mi dice che posso acquistarlo ma poi mi propone l’accesso a tutti i temi della galleria e non solo a uno.
    Grazie ancora
    Michela

    Rispondi
    • Gianluca
      Gianluca dice:

      Ciao Michela,
      non è tanto un problema di approccio giusto o sbagliato, è proprio una questione di maggiore semplicità e maggiori possibilità.

      I temi gratuiti sono molto più limitati ed è difficile riuscire ad ottenere un sito “bello” e completamente personalizzato.

      A meno che tu non voglia realizzare un semplice blog quindi, ti assicuro che il costo sarà ampiamente ripagato dal risultato finale.

      In realtà se ti limiti alla lista che trovi nell’articolo sui migliori temi WordPress non puoi assolutamente sbagliare.

      Le versioni demo che vedi, sono puramente indicative.

      Servono solo a far capire che con quel tema si possono realizzare “infinite versioni di siti”, tutte diverse tra loro.

      Se però tra queste versioni trovi già qualcosa che ti piace le puoi sfruttare perché sono già pronte per essere personalizzate con i tuoi contenuti.

      Detto questo, se vuoi iniziare a costo zero, trovi in un articolo la lista di 9 Temi WordPress gratuiti selezionati.

      Per Divi invece, il costo è un solo e comprende tutti i temi e tutti i plugin che trovi nel sito della Elegant Themes.

      Trovi tutte le specifiche nell’articolo su Divi.
      Buona giornata

  4. Michela
    Michela dice:

    Buongiorno,
    intanto grazie per la chiarezza delle vostre video lezioni. Sono moolto neofita ma mi piacerebbe arrivare a creare il mio sito personale/professionale da sola (sono una libera professionista). Ho già idea dei suoi contenuti e di come li vorrei organizzare. Il sito vorrei fosse molto semplice, ma chiaro. E mi piacerebbe che si sviluppasse su un’unica pagina e che le voci del menu di navigazione, una volta cliccate, portassero al punto della pagina in cui è descritto il contenuto corrispondente. Esistono dei temi specifici che fanno questo, e se sì quali? O potenzialmente lo possono fare tutti?
    Lo spiegate in una lezione specifica o è un’esigenza troppo particolare?
    Intanto vi ringrazio per l’attenzione ed il supporto.
    Buona giornata
    Michela

    Rispondi
    • Gianluca
      Gianluca dice:

      Ciao Michela, intanto grazie mille per i complimenti.

      La quasi totalità dei temi premium di WordPress consente di sviluppare un sito one-page ed è anche possibile creare delle voci di menu che puntano ad un contenuto specifico all’interno di una pagina.

      Io ti consiglio di leggere il nostro articolo sui Migliori Temi WordPress, facendo particolare attenzione a Divi, che consente anche di inserire un menu di navigazione verticale a pallini che rimanda alle sezioni presenti nella pagina.

      Per creare la voce linkable di menu invece ci sono diverse soluzioni, ma dipende anche dal tema che scegli, quindi una volta deciso ricontattaci pure e ti diremo come procedere.

      Buona giornata

  5. Giuseppe
    Giuseppe dice:

    Buona sera, sui temi volevo chiedere che tipologia di pagamento esiste.
    Posso pagare il “prodotto” una volta soltanto per sempre oppure è obbligatorio pagare ogni anno una quota, come se fosse un affitto?
    Per esempio AVADA si fa pagare così:
    Regular License $39
    Included: Quality checked by Envato
    Included: Future updates
    Included: 6 months support from ThemeFusion
    What does support include?
    Extend support to 12 months $10.13
    Get it now and save up to $13

    MA COSA SIGNIFICA????

    E poi ci sono queste due diciture incomprensibili:

    Use, by you or one client, in a single end product which end users are not charged for. The total price includes the item price and a buyer fee.

    Use, by you or one client, in a single end product which end users can be charged for. The total price includes the item price and a buyer fee.

    Sapete dirmi cosa significano ?

    grazie
    Giuseppe Bonfanti

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Giuseppe,
      Themeforest, per la maggior parte dei suoi prodotti, vende la licenza con utilizzo singolo.

      Questo vuoi dire che compri per esempio Enfold e lo utilizzi per un cliente (o sito personale). Gli aggiornamenti li continuerai a ricevere, ma il supporto è un servizio che paghi ad abbonamento (6 mesi all’inizio poi annuale).

      Essendo inoltre che Themeforest ha dei prodotti che sono utilizzati anche in altri prodotti, come per esempio gli Slider all’interno di alcuni temi, allora se sei vendi un tuo prodotto che ne contiene appunto un altro hai tutti altri diritti di utilizzo da considerare (ma non pesno sia il tuo caso).

      Se invece vuoi una soluzione unica, dove in un colpo solo paghi una quota e per sempre hai tutti i prodotti e utilizzo illimitato (temi e plugin) e supporto “per sempre”, allora ti consiglio di considerare l’acquisto di Divi della Elegant Themes. In questo modo avrai accesso anche a plugin come Bloom. Guarda la loro proposta di costi.

      Buona giornata

    • Giuseppe
      Giuseppe dice:

      Grazie per il consiglio. Sono entrato nel link. Sembra che se io facessi la prima scelta di 89 dollari dopo un anno il mio sito viene cancellato. E’ così?

      Per averlo per sempre dovrei pagare 249 euro. Ho capito bene?

    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Giuseppe,
      no, il tuo sito non viene cancellato, ma semplicemente non puoi scaricare più gli aggiornamenti, scaricare i nuovi prodotti e chiedere supporto. Il tuo sito però rimane online e funzionante.

      Buona giornata

    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Hai ragione, anche perché abbiamo tutti esigenze e gusti differenti, pertanto è solo con i test che si può capire e fare esperienza.

      Buona giornata

  6. elmax22
    elmax22 dice:

    Leggo che per i vari temi di Themeforest è previsto un periodo di supporto, che poi è possibile estendere. Credo che si parli solo di supporto per le varie problematiche che potrebbero emergere mentre si impara ad usare il tema, non del progetto di aggiornamento del tema visto che, come detto, Enfold ad esempio è ormai molto longevo.
    In sostanza: posso non avere più supporto nell’utilizzo del tema, ma il suo progetto continua ad andare avanti e quindi potrò utilizzarlo per anni.
    Avrei due domande:
    1) l’eventuale “estensione” del supporto può essere richiesto ed acquistato al bisogno, in ogni momento?
    2) ho notato che alcuni temi contengono all’interno dei siti pre-costruiti: ad esempio il BeTheme addirittura 280. Vorrei sapere cosa pensate di questa cosa.
    Vorrei capire in particolare una cosa: cambiare sito pre-costruito all’interno di BeTheme secondo voi renderebbe necessario ricambiare tutta la strutturazione del sito (come avete spiegato che potrebbe succedere cambiando un tema) oppure, siccome si parla dello stesso tema, il problema non si porrebbe?
    Grazie

    Rispondi
    • Gianluca
      Gianluca dice:

      Ciao Massimo.
      si, è così. Quando acquisti un tema hai diritto ad un periodo di supporto nel quale, in caso di problemi, puoi consultare gli sviluppatori.

      Quando il periodo termina puoi decidere di rinnovarlo o meno, ma il tema continuerà a funzionare e riceverai i vari aggiornamenti regolarmente (se hai attivato la licenza).

      Il rinnovo del supporto è facoltativo e puoi decidere di riattivarlo quando lo desideri.

      Per la seconda domanda diciamo che quasi tutti i temi offrono delle versioni demo già costruite. Betheme è uno dei più “generosi”.

      Servono più che altro per aiutare gli utenti a partire con un sito con una impostazione grafica vicina ad una determinata categoria merceologica.

      Quando carichi i contenuti demo il sistema deve scaricare tutte le nuove impostazioni e tutte le varie immagini, quindi non ha molto senza farlo su un sito che hai già impostato.

      Come ti dicevo serve solo per dare una base su cui partire.

      È chiaro che essendo lo stesso tema non si verificano problemi di compatibilità, ma ti ritroveresti con le pagine importate di due demo differenti.

      Il mio consiglio quindi è di scegliere la versione demo che più si avvicina al tipo di sito che vuoi costruire, importare una sola versione demo, e andare a personalizzarla.

      Buona giornata

  7. alessioadamo85
    alessioadamo85 dice:

    Ciao,
    dovrei creare un sito per la mia società sportiva di nuoto;secondo voi quale tema(anche a pagamento) potrebbe essere adatto?
    grazie in anticipo per la risposta

    Rispondi
    • Gianluca
      Gianluca dice:

      Ciao Alessio,
      diciamo che per un sito del genere puoi tranquillamente utilizzare uno di quelli recensiti nell’articolo sui migliori temi WordPress.

      Sono tutti temi che si adattano a qualunque tipo di attività. Saranno le foto e i colori che imposterai che li faranno combaciare perfettamente all’immagine della tua società sportiva.

      Altrimenti, se ne vuoi vedere se esiste qualcosa di più specifico, prova ad andare su Themeforest e filtrare la ricerca usando parole come swim, o sport.

      Mi raccomando, analizza i risultati secondo il criteri che spieghiamo, quindi numero di vendite, valutazione, etc.

      Buona giornata e grazie a te

  8. Luca
    Luca dice:

    Buongiorno a tutti,
    vorrei capire una cosa sui temi a pagamento, una volta acquistato lo puoi utilizzare solo su un’installazione o lo puoi utilizzare per più siti indifferentemente ?
    Grazie e buona giornata.
    Luca

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Luca,
      dipende da dove compri il tema. I temi sono molti, fatti da aziende diverse.
      Devi guardare le specifiche sui diritti di utilizzo nel sito dove li acquisti.

      I due più grandi rivenditori che consigliamo sono Theme Forest ed Elegant Themes, che hanno diversi modelli di business.

      Infatti su Theme Forest, solitamente, il tema acquistato vale per un prodotto, per un sito. Mentre con Elegant Themes, di cui consigliamo il tema DIVI, puoi creare quanti siti vuoi con un solo abbonamento (e se decidi di smettere l’abbonamento tutti i temi e i plugin che hai scaricato rimangono comunque tuoi, solo che non riceverai gli aggiornamenti). Ecco la tabella dei costi.

      Buona giornata

  9. lucia
    lucia dice:

    Ciao, io ho preso un Tema gratutito e seguendo il corso ho paura che un giorno non riesca più a vederlo. Il mio Tema è casually. Io ho l’aggiornamento a 4.6.3 e sopra alla pagina del sito mi scrive che è disponibile l’ Aggiornamento a 4.7.2. non ho capito se devo farlo. Grazie

    Rispondi
    • Gianluca
      Gianluca dice:

      Ciao Lucia,
      Come spieghiamo nell’articolo Come scegliere un tema WordPress, sconsigliamo sempre l’utilizzo di temi gratuiti.
      I vantaggi che offrono i temi premium sono moltissimi se messi in relazione al costo (circa 60 dollari) e, se leggi l’articolo che ti ho indicato, ti renderai conto del perché.
      Tra questi vantaggi, c’è proprio il costante aggiornamento.
      I temi gratuiti non offrono questo tipo di garanzia, perché gli sviluppatori potrebbero decidere di non lavorare più su quel particolare prodotto.

      In ogni caso, finché ci sono gli aggiornamenti, è sempre opportuno farli.

      Il messaggio che ti appare però, non si riferisce al tema (per andare a verificare eventuali nuove versioni del tema dei andare su Aspetto > Temi).
      Quel messaggio si riferisce alla versione di WordPress.
      Per questioni di sicurezza, è sempre bene fare anche l’aggiornamento periodico ogni volta che escono nuove versioni.
      Trovi tutte le spiegazioni su come fare nella lezione Come aggiornare WordPress.

      Spero di esserti stato utile,
      buona giornata

  10. Giorgia
    Giorgia dice:

    Buongiorno ho acquistato il vostro corso wordpress, devo creare un sito di yoga e meditazione quale tema mi consigliate? a pagamento o gratis? grazie

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Buongiorno Giorgia e buon inizio anno!
      Ad oggi, nel 2017, consigliamo di utilizzare dei temi che mettono a disposizione strumenti tali che ti rendono possibile, in breve tempo e con facilità, siti di ogni genere. Con questi temi i vincoli creativi non ci sono e puoi veramente arrivare a creare quello che la tua fantasia immagina.

      I due temi che consigliamo e che sono spiegati nel corso sui Temi Avanzati, sono Enfold e Divi.

      Se vuoi scendere nel dettaglio, allora ti consiglio la lettura di questo articolo:
      Migliori temi WordPress

      Per sapere le differenza fra temi gratuti e a pagamento, ti consiglio questo articolo:
      Come scegliere un tema WordPress

      Grazie e buona giornata!

  11. Claudio
    Claudio dice:

    ciao,
    ho appena installato DIVI. A cosa serve installare il DIVI Builder? Si deve installare? Considera che sono ad un livello basic…
    Grazie

    Rispondi
    • Gianluca
      Gianluca dice:

      Ciao Claudio,
      Il Divi builder è il plugin che ti permette di costruire le pagine.
      Una volta che hai installato Divi lo troverai già funzionante, quindi non c’è da fare nessuna installazione aggiuntiva.
      Dovrai solo ricordarti di attivarlo con il tasto viola nelle pagine in cui ti interessa utilizzarlo.
      Io ti consiglio di abilitarlo per le pagine, mentre di lasciarlo disattivato per i post, a meno che tu non voglia scrivere articoli utilizzando anche i moduli di Divi.
      Per il blog generalmente va benissimo l’editor di base di WordPress.
      Spero di esserti stato utile,
      grazie e buona giornata.

Corso WordPress GRATUITO

INSERISCI NOME E MAIL PER ACCEDERE ALLE PRIME 19 LEZIONI.

Zero spam. Garantito.

Corso Wordpress Gratis

Inizia il Corso di WordPress GRATIS!

Inserisci nome ed email per avere l'accesso gratuito alle prime 19 lezioni del corso. Impara a costruire da solo il tuo sito web!

Ci sei quasi! Ti abbiamo mandato un'email per confermare il tuo indirizzo di posta.

Pin It on Pinterest