Corso WordPress

Creare pagine e articoli con Gutenberg – parte 1

Hai una domanda su questa lezione?

Accedi al video corso


  1. MARIKA
    MARIKA dice:

    Ciao, sto cercando di scrivere il mio primo articolo e sono già bloccata… Utilizzo il tema Divi: sono obbligata ad usare il Divi Builder anche per gli articoli? Oppure posso usare Gutenberg? Chiedo perchè mi pare che WordPress mi proponga solo di usare il Divi Builder. Grazie

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Marika,
      come consigliamo in diverse video lezioni, utilizzare un builder per la costruzione degli articoli (sottolineo articoli e non pagine) non penso sia la soluzione migliore.

      Gli articoli solitamente sono il numero maggiore di inserimenti in un sito, e sono strettamente concentrate sul contenuto (quindi non sono selling page, pagine istituzionali ecc…). Pertananto la loro gestione tramite il vecchio editor di WordPress o meglio ancora Gutenberg ti renderà la gestione futura più semplice. Pensa infatti se un giotno vuoi cambiare tema. Rifare le pagine, anche se dieci o venti, non è un problema. Ma per quanto riguarda gli articoli? Se sono centinaia?

      In Divi non sei costretta ad utilizzare il builder per creare gli articoli. Quindi basta che non lo attivi.

      Buona giornata

  2. Dante
    Dante dice:

    ciao, quando vado su articoli nella dash scrivo un testo finto e poi vado a salvare la bozza e clicco su anteprima mi si apre una pagina del template che ho scelto ma totalmente differente, dove sbaglio ?

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Dante,
      per “quando vado su articoli nella dash” cosa intendi? Che sei alla voce Dashboard del menu di sinistra e scrivi nel widget “nota veloce”?
      Utilizzi la parola “Dash” al posto di “admin” e intendi che, inserendo un articolo normalmente (dalla sezione articoli) e premendo su anteprima, non ti si apre l’anteprima con il tema che hai attivo? Se è questa la casistica allora, devi mandare un ticket agli sviluppatori del tema perché solo loro possono saperne il motivo.

      Buona giornata

  3. Dante
    Dante dice:

    Ti ringrazio della risposta,il fatto è che stavo modificando il mio sito esistente ed stato fatto con word (non gutenberg) per questo mi ritrovo nella dashboard un blocco con attualmente 2 immagini ( non affiancate,una sopra l’altra ) mentre se vado sul sito online le vedo affiancate, e io dovrei inserire una terza immagine in mezzo alle due esistenti , ma non mi riesce, se vuoi ti mando uno screen della dash e uno della pagina online

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Dante,
      affrontiamo la cosa a monte, ovvero tutto quello che hai fatto con Word prendilo e buttalo via.
      Certo se i contenuti (testi) sono validi tieni quelli, così non li devi riscrivere.
      Ma miraccomando, non fare copia incolla dei contenuti da Word a WordPress sperando che tutto fili liscio. Ti porti dietro codice che non vedi, ma che esiste e sporca il tutto.

      Ma partiamo dal principio.
      Primo, anche negli anni 90 un sito fatto in Word non era professionale.
      Secondo, il mondo web e il design è cambiato. Quindi come dicevo tieni se vuoi i contenuti, ma tutto il resto fallo da zero con i nuovi strumenti che hai a disposizione.
      Terzo, segui e prova a fare quello che ti dico e quello che vedi nei video perché altrimenti ci allontaniamo dall’obiettivo di farti avere un sito professionale.
      Quarto, mi viene un dubbio. Devi lavorare su desktop, quindi sul tuo computer e non da tablet o mobile. Quando guardi una pagina front end (quindi parliamo del sito online) devi controllare che si reimpagini man mano che ridimensioni in larghezza la finestra del browser (prendi l’angolo della finestra in basso a destra e stringila in larghezza). È giusto che gli elementi slittino uno sotto l’altro. Di solito con una riga a 3 colonne dentro le quali inserisci un’immagine per colonna, nella visione mobile le immagini sono una sotto l’altra (è logica, altrimenti se rimanessero in linea sarebbero microsopiche).

      Se copi ed incolli un testo, e sottolineo solo il testo e null’altro, prima di incollarlo premi l’incona dell’editor di WordPress
      incolla come testo
      in questo modo il testo sarà pulito e non incollarà codice sporco.
      Poi controlla appunto che non ci sia codice nel blocco di testo premendo sui 3 pallini in alto a destra nel blocco e selezionando “modifica come html”. Vedrai solo dei tag p, li e pochi altri, me se vedi un sacco di tag o codici strani, allora vuol dire che ti sei portato dietro codice di formattazione da altra piattaforma. Per ritornare alla formtazzione visiva del blocco di testo vai sempre sui 3 pallini in alto a destra e premi Modifica Visivamente.

      Detto questo, sono un po’ di commenti che andiamo avanti su questo problema senza venirne a capo. Allora se ti fidi di me ti chiedo di fare quando segue:
      1 – Non utilizzare Gutenberg per fare le pagine, ma utilizza un tema avanzato e il suo relativo builder. Puoi procedere con il corso di WordPress base tralasciando per ora la home, così da apprenderne i vari aspetti generali. Arrivato alla sezione “Gestione regolare del sito” puoi passare al corso sui temi avanzati e successivamente concludere il corso di WordPress.
      2 – Se non vuoi utilizzare un tema avanzato perché non ti interessa avere un sito bello e professionale, allora con Gutemberg fai quanto ti ho gia descritto prima, ovvero segui la struttura: blocco di testo, altro blocco x, ecc… poi dove vuoi inserire le immagini hai il Modulo Colonne (impostato a 3 e dentro le altre immagini). A seguire il resto dei contenuti con gli altri blocchi uno sotto l’altro. Se seguito alla lettera questo passaggio ci sono dei problemi, allora mandami uno screenshot al supporto. Ma gentilmente segui prima questi passaggi e non mandarmi screenshot di ibiridi fatti con Word che sono fuori da ogni logica web professionale.

      Fammi sapere,
      buon week end

  4. Dante
    Dante dice:

    ciao come faccio a inserire una immagine nello stesso blocco dove ci sono altre 2 immagini? quando ci provo a inserire un altra foto mi apre un altro blocco.

    Rispondi
    • Dante
      Dante dice:

      mi spiego meglio, nella mia home page ho 2 foto allineate dentro un blocco, quando vado per mettere la 3° foto me la inserisce in altro blocco,insomma non riesco a mettere 3 foto allineate.poi non capisco perchè se faccio l’edit della pagina le foto che ci sono sono una sopra all’altra però si vedono allineate

    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Dante,
      mi è difficile capire bene dalla tua descrizione le situazione in cui ti trovi.
      Utilizzando Gutenberg puoi inserire un modulo Colonne. Nelle sue impostazioni (sidebar di destra) metti il numero di colonne a 3. Poi dentro ad ogni colonna inserisci un modulo immagine.

      Quello che ti suggerisco, però, è di utilizzare l’editor di default di WordPress (Gutenberg) solo per la costruzione di articoli.
      Per la creazione di pagine come la home o altre, come i contatti, chi siamo, landing page, ti consiglio di utilizzare il builder di pagina che i migliri temi WordPress forniscono.

      Per capire meglio cosa intendo prova a guardare il video introduttivo del corso sui temi avanzati. Ti accorgerai subito di come i builder di pagina di questi temi sono degli strumenti visivi grazie ai quali, con semplice trascinamento di elementi, ti costruisci la gabbia della tua pagina, per poi inserire dentro i vari ingombri gli elementi / moduli con i diversi contenuti.

      Per esempio nel tuo caso, tramite un builder di pagina, ti crei una riga composta da 3 colonne. Dentro ogni colonna trascini un modulo immagine.
      Questi strumenti, inoltre, sono creati per essere responsive, ovvero per adattarsi a reimpaginarsi a seconda del device che l’utente utilizza per navigare il tuo sito, che sia un desktop, mobile o tablet.

      Buona giornata

  5. Cristina
    Cristina dice:

    Buona sera ho preso in mano un sito impostato nel 2015 e mai utilizzato, era stato impostato da un’agenzia web, ora vorrei comprare un plugin e precisamente xxxxx e vorrei mettere il sito in modalità manutenzione ma non so dove andare grazie cristina

    Rispondi
  6. Andrea
    Andrea dice:

    Salve,
    ci sono 2 parametri che non riesco a capire come personalizzare:
    1) il TITOLO del Post, lo vorrei centrato e regolarne anche la dimensione del font, qualcosa di simile all’impostazione visiva dei vostri articoli “grande titolo centrato sull’immagine e testo a seguire (mi piace molto).
    2) aumentare (comunque variare) l’interlinea del corpo testo del Post.
    Il Tema in uso è Divi ma gli articoli sono creati con Gutenberg.
    Grazie.

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Andrea,
      in linea generale queste impostazioni le fai nelle opzioni del tema.
      Se vai nel corso sui temi avanzati c’é una sezione dedicata a Divi dove ti vengono mostrate le theme options.

      Buona giornata

    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Alberto,
      in questa lezione (o in quella successiva) mostriamo come fare un link testuale.
      Per quanto riguarda l’email, al posto della URL devi inserire “mailto:indirizzoEmail”.

      Buona giornata

    • Gianluca
      Gianluca dice:

      Ciao Marta diciamo che dipende dal tema.

      Sui temi gratuiti non si può fare troppo affidamento, perché gli aggiornamenti non possono essere garantiti.

      Se invece acquisti uno dei migliori temi premium ti assicuri un prodotto duraturo nel tempo.
      Buona giornata

  7. elmax22
    elmax22 dice:

    Scusate vorrei capire meglio lo stato di visibilità “privato”. Nel video dite che la pagina è visibile solo da chi è collegato. Intendete da chi è collegato nella dashboard? Quindi noi possiamo visualizzare la pagina per “visualizzarla work in progress” ma chi sfoglia il sito su internet non la vedrà? Ho capito bene? Grazie

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Massimo,
      quando una pagina è impostata su “privato” solo chi è autenticato nel sito potrà vederla.
      I normali visitatori, se vanno sulla URL della pagina, vedranno un messaggio di “Pagina non trovata”.
      Se hai bisogno di restringere l’accesso ulteriormente, allora puoi assegnare una password e solo chi la inserisce può vedere il contentuo della pagina.

      Buona giornata

  8. gabriele.raimondi5
    gabriele.raimondi5 dice:

    Buongiorno,
    inserendo un testo nella pagina posso mettere l’allineamento a dx ,sx o centrato.
    come faccio a fare il giustifica?
    Grazie

    Rispondi
    • Gianluca
      Gianluca dice:

      Ciao Gabriele,
      quella del testo giustificato è un’opzione che è stata rimossa dalla versione WordPress 4.7.

      Puoi comunque utilizzare il testo giustificato (anche se a mio avviso non è la scelta più idonea sopratutto se consideri i dispositivi mobile) utilizzando gli shortcut da tastiera o installando la versione avanzata del Tiny MCE Editor.

      Buona giornata

  9. Vittorio
    Vittorio dice:

    Salve
    sono alla lezione 9
    ma nel mio sito prova creando una nuova pagina
    non trovo in basso la sezione “discussione e commenti” ma
    sezione “yoast seo”
    ho sbagliato qualcosa ?

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Vittorio,
      quando modifichi una pagina possono esserci diverse sezioni all’interno di questa, di cui certe nascoste.
      Basta che clicchi la linguetta in alto a destra, quella che si chiama Impostazioni Schermata, e avrai tutta la serie di sezioni disponibili. Quelle con la spunta sono visibili, quelle senza no.

      Buona giornata

  10. Angelo
    Angelo dice:

    scusate ho fatto confusione, nella funzione crea pagina a me compare una sola riga di editor e mancano delle funzioni tipo in giustificato, sottolineato ecc. come faccio per far comparire entrambi?
    Grazie per la disponibilità.

    Rispondi
    • Lorenzo Novia
      Lorenzo Novia dice:

      Ciao Angelo,
      la seconda barra degli strumenti non viene mostrata di default.
      La puoi fare comparire premendo l’icona che si trova due icona a destra rispetto a quelle dei link. Ovvero l’icona alla destra di quella che sembra una strada dall’alto. Se ci vai sopra con il cursore viene fuori la dicitura “Mostra / Nascondi la Barra degli Strumenti”.

      Oppure se usi Windows basta che premi alt + shift + z.
      Buona giornata

Corso WordPress GRATUITO

INSERISCI NOME E MAIL PER ACCEDERE ALLE PRIME LEZIONI GRATUITAMENTE.

Zero spam. Garantito.

Corso Wordpress Gratis

Inizia il Corso di WordPress GRATIS!

Inserisci nome ed email per avere l'accesso gratuito alle prime lezioni del corso. Impara a costruire da solo il tuo sito web!

Ci sei quasi! Ti abbiamo mandato un'email per confermare il tuo indirizzo di posta.

Pin It on Pinterest