Corso WordPress

Come Spostare WordPress

In questa lezione andiamo a vedere come spostare WordPress, ovvero come muoverlo da un server a un'altro. Per esempio potrebbe capitare di sviluppare un sito su un server/sotto dominio di test e poi volerlo mettere online.

Gli step da seguire, che mostriamo passo per passo, sono molti, ma possiamo riassumerli secondo i seguenti punti:

  1. Fare il download dei file di WordPress, plugin e temi.
  2. Fare il backup del database esportandolo già con le conversioni delle URLs.
  3. Caricare i file nel nuovo spazio.
  4. Creare il database e l'utente abilitandolo sul database appena creato.
  5. Importare il database.
  6. Modificare il file di configurazione wp-config.php.
  7. Entrare in admin e modificare i permalink.
  8. Verificare che il tutto sia andato a buon fine.

Hai una domanda su questa lezione?

Accedi al video corso


  1. Andrea
    Andrea dice:

    io possiedo già un sito wordpress, vorrei cambiare tema ma senza modificare nel frattempo il sito attualmente pubblico… è possibile farlo o devo prendere un nuovo dominio e poi trasferire i nuovi contenuti in quello vecchio? non so proprio come fare percè so che ci potrei mettere anche un paio di settimane a farlo bene ma appunto non vorrei che nel frattempo il sito attualmente online ne risentisse.
    grazie

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Vanessa,
      devi lavorare su due fronti.

      Come prima cosa devi copiarti i contenuti delle varie pagine (URL, titoli, testi, immagini ecc…) da poi utilizzare dentro a WordPress.
      Se vuoi mantenere la stessa grafica allora devi creare un tema custom, ma richiede programmazione e tanto tempo, quindi lascia perdere.
      Considerando che un sito di puro HTML potrebbe essere datato, allora non regge il confronto con i temi attuali.

      Come seconda cosa riguarda la SEO. Quello che devi fare è di porre attenzione a creare le stesse pagine con stesse URL sul sito WordPress.
      Nel caso cambiassero le URL dal vecchio al nuovo sito, allora ricordati di fare dei Redirect 301 che dalle vecchie pagine mandino l’utente a una pagina del nuovo sito.
      Vedi questa lezione sui Redirect 301 per la SEO trovi questo procedimento.
      In queto modo, presumento che le pagine del sito HTML hanno raccolto nel tempo del rank per il posizionamento nei motori, passerai questo “succo” dalle vecchie pagine a quelle nuove. È come se dicessi a Google “hey, questa pagina ha trasferito. Questi contenuti ora li trovi qui (nuova URL)”.
      L’utente invece verrà semplicemente reindirizzato sul nuovo sito.
      Ovvio che se le pagine del vecchio e nuovo sito hanno stessa identica URL, allora non devi fare i redirect 301.

      Buona giornata

  2. vittoriosalvadori
    vittoriosalvadori dice:

    Suggerimento: per evitare cpanel se non si ha e scoprire il path basta installare su entrambi i wordpress (destinazione e sorgente) la plugin wp migrate db. In questo modo entrando nella pagina che si vede al 6:00 si possono copiare i percorsi.

    Sono riuscito a migrare un sito wp che avevo preparato in locale a server l’altro giorno.
    Oggi però ho gettato la spugna perché non sono riuscito a fare la stessa cosa da da un hosting online in una sotto cartella dove avevo preparato tutto ad un altro. Il sito sorgente era https SSL mentre quello di destinazione senza SSL. Dopo l’installazione ricevevo un messaggio di errore non riuscendo ad accedere a wp-admin, il messaggio diceva qualcosa tipo il sito non era col certificato giusto o qualcosa del genere… ho quindi rifatto tutto a mano dopo esporta e importa integrato in wp.
    C’è qualche cosa da osservare quando si sposta un sito wordpress da un sito https ssl ad un altro? Grazie

    Rispondi
    • vittoriosalvadori
      vittoriosalvadori dice:

      Sì l’ho visto molto interessante per capire tutto il contesto. Tuttavia alla fine ho risolto e trovato un plugin meraviglioso. Un click esporti su file e un click importi e fa tutto lui perfettamente: All-in-One WP Migration

  3. Lorenzo Baù
    Lorenzo Baù dice:

    Buongiorno,
    Vista l’impossibilità di cancellare un account su wordpress.com (al quale mi sono registrato per fare delle prove) cosa succede quando andrò ad installarlo con un click su sitegrond?
    In particolare mi riferisco ai nomi dominio.

    Rispondi
    • Gianluca
      Gianluca dice:

      Ciao Lorenzo,
      se hai acquistato un nome dominio e l’hai associato al tuo spazio su wordpress.com, puoi spostare anch’esso su SiteGround.

      Non ha senso lasciarlo li perché continueresti a spendere i soldi del dominio, mentre su SiteGround la registrazione è gratuita.

      Quello che devi fare è sbloccarlo dall’area Domain Management del tuo account.

      Seleziona il tuo dominio e in basso premi la voce Transfer Domain.

      Schiaccia sul tasto Update Settings e ti dovrebbe arrivare via mail il codice di trasferimento.

      Durante la procedura di acquisto su SiteGround, ad un certo punto troverai l’opzione ho già un dominio. Ricordati di selezionarla e di inserire il dominio da trasferire.

      Una volta completato il tutto, dall’area admin di SiteGround potrai associare il tuo dominio inserendo i dati a cui vuoi intestarlo e il codice di autorizzazione.

      Buona giornata

    • Lorenzo Baù
      Lorenzo Baù dice:

      Ciao Gianluca,
      Grazie
      Scusami… La mia domanda iniziale non è stata così chiara e dettagliata come la tua risposta. Provo a spiegarmi meglio. Il dominio che ho su wp è quello di terzo livello (gratuito) appunto per fare delle prove. Su siteground invece vorrei registrare un nuovo dominio. lo posso fare? o devo usare nome.wordpress.com attuale ? Infine vorrei capire se questo dominio di terzo livello lo posso eliminare.

    • Gianluca
      Gianluca dice:

      Ah ok, pensavo che avessi già comprato un dominio.

      In quel caso, quel dominio lo puoi tranquillamente “buttare” e registrarne uno completamente nuovo direttamente durante l’acquisto del piano hosting.

      È assolutamente la cosa giusta da fare.

      In questo modo avrai un dominio “migliore” come nome.com senza terzi livelli.

      Il sito attuale su wordpress.com puoi renderlo privato, seguendo la semplice procedura che trovi nel video della documentazione ufficiale.

      Buona giornata

Corso WordPress GRATUITO

INSERISCI NOME E MAIL PER ACCEDERE ALLE PRIME 19 LEZIONI.

Zero spam. Garantito.

Corso Wordpress Gratis

Inizia il Corso di WordPress GRATIS!

Inserisci nome ed email per avere l'accesso gratuito alle prime 19 lezioni del corso. Impara a costruire da solo il tuo sito web!

Ci sei quasi! Ti abbiamo mandato un'email per confermare il tuo indirizzo di posta.

Pin It on Pinterest