Corso WordPress

Interfaccia di WordPress

Quando si affronta l’apprendimento di un nuovo programma, che sia un programma installato sul tuo computer o un’applicazione online, è sempre buona norma spendere un po’ di tempo e prendere confidenza con la sua interfaccia, capire come sono organizzate le sezioni e gli strumenti a disposizione, così da sapersi muovere agevolmente durante il suo normale utilizzo.

L’interfaccia di WordPress è suddivisa principalmente in 3 sezioni differenti.

  • Barra superiore
  • Menu laterale di sinistra
  • Finestra dove vengono caricati i contenuti selezionati.

La maggior parte degli elementi che troviamo nella barra superiore sono dei link per dare l’accesso veloce a determinate sezioni, così come a colpo d’occhio verificare novità da parte di WordPress o di altri plugin.

Per esempio possiamo vedere se ci sono degli aggiornamenti pronti per l’installazione oppure nuovi commenti da moderare o a cui rispondere.

Abbiamo anche l’accesso veloce per la creazione di nuovi articoli e pagine, l’inserimento di media ed utenti.

Man mano che installerai il tema e i diversi plugin, questa barra si potrebbe popolare di altre voci.

I plugin infatti possono utilizzarla o come funzioni di notifica, esattamente come l’icona degli aggiornamenti, oppure per rendere a portata di mano l’accesso a una funzione di uso frequente.

Abbiamo un esempio concreto con il plugin che SiteGround ci ha installato di default chiamata SG Optimizer.

Questo plugin serve per gestire le performance del sito tramite una cache, argomento spiegato più avanti nel corso.

A volte è necessario svuotare questa cache e, invece di farci andare nel pannello di controllo del nostro account o nelle impostazioni del plugin, SiteGround tramite questo pulsante permette di fare questa operazione in un solo click.

Nella barra superiore abbiamo anche l’accesso alle impostazioni personali del nostro account.

Non andrai spesso a modificare questi settings, però è utile vedere con quale utente siamo autenticati all’interno del nostro sito WordPress.

Infatti, come già ti ho anticipato, è bene avere diversi utenti: uno per l’admin, uno per la scrittura dei contenuti e commenti ecc.

Con un colpo d’occhio da qui puoi avere riscontro immediato dell’utente con cui stai operando.

La linguetta Impostazioni Schermata la puoi trovare in diverse sezioni di amministrazione.

Dalla bacheca ci si apre una tendina dentro la quale troviamo dei checkbox per attivare o disattivare la visibilità degli elementi mostrati all’interno della pagina.

Per esempio se tolgo la spunta da Benvenuto, puoi vedere come questa venga nascosta dalla pagina.

Magari qui nella bacheca non è tanto utile, ma in altre sezioni potresti trovare visualizzati molti elementi che non usi. Per gestire la visualizzazione di questi ti basterà ricordati di questa linguetta.

E infine c’è anche un Aiuto nel caso volessi leggere la documentazione ufficiale o andare nel forum e partecipare alla community di WordPress.

Passando al menu di sinistra vediamo diverse voci.

Queste sono quello di default che vedrai sempre.

Poi, installando temi e plugin, questi potrebbero aggiungere altre, sia come ulteriore voce, come in questo caso ha fatto il plugin SG Optimizer, sia come sottovoci all’interno di sezioni già presenti.

Alla voce bacheca abbiamo la home, questa visualizzata ora e gli aggiornamenti.

Poi abbiamo la voce per la gestione degli articoli, quella per la gestione dei media, e anche quella per la gestione delle pagine.

Se ti stai chiedendo la differenza fra pagine e articoli non ti preoccupare che te lo spiegherò a breve.

Continuando abbiamo la pagina per l’amministrazione dei commenti e quella denominata Aspetto.

Dentro di questa sono state raggruppate altre diverse voci da ricordare.

Logicamente oltre a quelle inerenti all’aspetto, quindi al tema, troviamo l’area dedicata alla gestione dei widget e quella per l’amministrazione dei menu: il primario, l’eventuale secondario e possibili altri, dipende dal tema.

Poi abbiamo l’area dei plugin e quella degli utenti.

Sia strumenti che impostazioni sono di solito quelle dove di solito i plugin inseriscono le proprie voci per accedere alla gestione delle impostazioni.

Se pertanto installi un plugin e non trovi dove poter accedere a queste, allora dai un occhio alle sottovoci di queste due sezioni.

Come vedremo l’area riservata ai contenuti delle diverse sezioni varierà a seconda di quello che dobbiamo fare.

Quella delle pagine sarà simile a quella degli articoli, e così via.

Con un po' di pratica capirai la logica con il quale sono costruite e non avrai difficoltà nel orientarti anche di fronte a nuovi contenuti di eventuali plugin installati.

Dopo questo piccolo brainstorming sull’interfaccia, siamo pronti per entrare più nello specifico e cominciare con le prime impostazioni.

Ti aspetto nel prossimo video.

Ciao, hai una domanda su questa lezione?

Iscriviti al sito o effettua il login


  1. Roberto
    Roberto dice:

    Ciao Ragazzi! Se volessi creare una Landing Page che compare come quella di webipedia che propone wordpress 360 in cambio dei dati come si deve precedere? C’è un video che spiega come farla? Bisogna affidarsi a servizi a pagamento?

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Roberto,
      quella non è una landing page, ma un popup (overlay) che fa parte del sistema di raccolta email per la newsletter.
      Il plugin che utilizziamo si chiama Bloom e ne abbiamo scritto un articolo: Bloom della Elegant Themes.

      Non è sufficiente avere Bloom, in quanto è necessario un sistema esterno di gestione liste e invio newsletter, come Mailchimp, di cui abbiamo un video corso (guarda l’introduzione video). Dentro a questo video corso sono dedicate anche delle video lezioni di Bloom.

      Buona giornata

  2. Codrin
    Codrin dice:

    Buongiorno Lorenzo, ero interessato a duplicare un sezione dell’area admin, la sezione in questione è “Pagine” vorrei duplicarla e assegnarli un altro nome come ad esempio “Clienti”. E’ possibile farlo attraverso un plugin e/o attraverso un thema child?

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Codrin,
      quello di cui hai bisogno è la creazione di un custom post.
      Di solito a seconda del tema ci sono già, come per esempio portfolio, clienti ecc…
      Per crearne di personalizzati ci sono diversi plugin, fra cui Custom Post Type UI oppure Toolset Types.

      Buona giornata

    • Codrin
      Codrin dice:

      Grazie mille per il tuo consiglio, l’unica pecca che questi due plugin mi duplicano l’area “Articoli”, invece vorrei che mi duplicassero l’area “Pagine”, perché il tema che utilizzo ha delle opzioni specifiche e vorrei riportarle successivamente su questa nuova area chiamata “Clienti”

    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Codrin,
      in che senso duplicano l’area Aricoli? Sei sicuro di avere seguito le istruzioni dei rispettivi plugin?
      Questi due plugin servono per creare dei custom post type.
      Ovvero dei tipi di post (articoli, pagine, clienti, portfolio ecc…) a cui tu puoi dare il nome.

      Buona giornata

  3. riccardo.scarparo.89
    riccardo.scarparo.89 dice:

    Buongiorno,
    sulla home di WordPress è presente un riquadro che mi invita ad una connessione Jetpack.
    È un opzione che verrà affrontata più avanti nel corso?
    Vi ringrazio,
    Riccardo

    Rispondi
    • Lorenzo Novia
      Lorenzo Novia dice:

      Ciao Riccardo,
      Jetpack è una collezione di plugin creati dalla Automattic (quelli di WordPress).
      Non ti consiglio di attivarli tutti ora come ora. Se sei all’inizo procedi pure con le lezioni e poi deciderai cosa ti serve e cosa no (infatti capirai che avere tanti plugin attivi che non sono indispensabili al tuo sito è controproduttivo).

      Inoltre imparerai a cercare anche i plugin nella repository di WordPress e a valutarli per capire quali fanno al caso tuo, così potrai scegliere se utilizzare un plugin del pacchetto Jetpack o altro.

      Nelle lezioni successive parleremo ancora di Jetpack nel caso della creazione di un portfolio.

      Buona giornata

  4. Simone
    Simone dice:

    Ciao a tutti, sarà che ho una versione più aggiornata (4.7.2) ma io nella colonna a sinistra non ho alcune sezioni che avete voi, per esempio Impostazioni. cosa devo fare?

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Simone,
      nella colonna di sinistra ci sono diverse voci di menu. Queste dipendono da cosa hai installato sul tuo sito WordPress. Per esempio i plugin oppure il tema. Quindi ogni sito ha dei menu personalizzati.

      Detto questo, però, ci sono delle voci standard, che tutti i siti WordPress hanno, fra cui anche “Impostazioni”, oltre a Plugin, Aspetto, Utenti, Strumenti ecc…

      Sei quindi sicuro di non avere questa voce? Se, una volta che hai controllato, non la dovessi vedere, allora mandami al supporto una email con lo screenshot che risolviamo.

      Buona giornata

Non vuoi fare da solo?

Non vuoi fare da solo?

Per realizzare il tuo progetto o per risolvere qualsiasi problematica, rivolgiti al nostro Team di professionisti.

oppure chiamaci allo 02.9843140

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest