Corso WordPress

Impostare la pagina Blog

In questa lezione vedrai come creare la pagina Blog, ovvero quella che conterrà l'elenco e le anteprime dei tuoi articoli a partire dai più recenti (ma puoi modificare anche questa impostazione).

Per creare la pagina del blog, non devi fare altro che creare una pagina e darle il nome "Blog".

Ti mostreremo come, attraverso le "Impostazioni lettura", potrai selezionare la pagina Blog come quella che conterrà tutti i post del tuo sito Wordpress, in maniera davvero facile e immediata.

Hai una domanda su questa lezione?

Accedi al video corso


  1. Niccolò
    Niccolò dice:

    Buongiorno, vorrei creare una sezione della home page con i post più visti ma avada non mi offre questa possibilità; ho provato con dei plugin ma non mi permettono di ordinare il blog come voglio, mi permettono solo di usare uno widget che, se adatto sulla home page non rende il contenuto responsive. soluzioni?

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Niccolò,
      si, in Avada non c’è il recupero specifico per numero di visite.
      Devi anche riflettere su quale è il tuo scopo, perché potresti sceglieri i più popolari.
      Logicamente se scegli i più visti allora il plugin dovrà registrare ogni visita per poter misurare questa metrica, invece se scegli i più popolari allora il plugin dovrà avere una funzione di votazioni da parte degli utenti (come con le stelline per intenderci).
      Avada però ha anche un’altra soluzione per me ancora più valida. Il recupero per numero di commenti.
      Per attivarla entra nelle impostazioni del modulo Blog > order by > number of comments.
      In questo modo mostrerai effettivamente i contenuti più validi.

      Tornando ai plugin, molti di questi sono dei widget, ma danno anche la possibilità di inserire il modulo tramite shortcode. Questo è ottimo perché in questo caso puoi utilizzarlo direttamente all’interno del page builder che stai utilizzando, per esempio in un campo di testo o campo widget (dipende dal tema). Se il tema te lo permette puoi anche creare ed inserire uno spazio widget al cui interno inseire appunto il widget di recupero articoli.

      Ce ne sono molti. Con una breve ricerca ti posso indicare:

      WordPress Popular Posts
      Top 10 – Popular posts plugin for WordPress
      Relevant
      WP-PostRatings
      ed altri…

      Se provandone uno hai dei problemi, come per esempio il non responsive, come prima cosa devi verificare che non sia un problema del tuo tema.
      Per farlo basta che lo metti in manutenzione e lo provi con un tema di default (uno dei Twenty).
      Se il problema persiste significa che il plugin non è responsive di sua natura e ne dovrai cercare un altro.
      In ultimo ricorda che per avere supporto tecnico sul un plugin specifico puoi affidarti direttamente al supporto su WordPress.org, dove ti risponderanno gli sviluppatori.

      Infine aggiungo che l’home page è una pagina molto importante.
      Se sono articoli in rilievo, allora penserei a scegliere gli articoli che reputi migliori per il tuo progetto, così da pilotare il traffico dove reputi opportuno.

      Buona giornata

  2. Davide
    Davide dice:

    Buongiorno, nella pagina di blog, strutturata con barra laterale, inserisco il widget “post recenti” ma non compare l’immagine in evidenza segnata per il post. In diversi siti che ho visto compare nella barra laterale un immagine ridotta e subito dopo il titolo dell’articolo. Esiste un opzione interna a WordPress, o in alternativa al Template DIVI oppure devo installare un plugin esterno affinchè ottenga questa funzione?

    Rispondi
    • Gianluca
      Gianluca dice:

      Ciao Davide,
      in effetti quella è una funzione che varia da tema a tema.

      Quando sei alla ricerca di soluzione di questo tipo, controlla sempre la repository di WordPress per vedere se c’è qualche plugin (aggiornato e con buone valutazioni) che risolva il tuo problema.

      Io ad esempio ho trovato:
      Recent Posts Widget With Thumbnails
      Custom Post Widget

      Buona giornata

    • Davide
      Davide dice:

      Grazie Gianluca per la risposta, proverò Recent posto Widget e ti saprò dire. Intanto grazie. Grazie del consiglio ma essendo alle primissime armi con WordPress volevo essere certo bisognasse un plugin esterno. Grazie

  3. arleoni.fda
    arleoni.fda dice:

    Sono qui di nuovo avrei un ultima curiosità visto che vorrei creare un sito vetrina e un giorno forse trasformare in e-commerce ho diverse categorie quindi il mio obbiettivo e portare piu traffico possibile . Io partirei cosi Home,azienda prodotti,servizi,chi siamo,blog . La mia domanda è metto tutte le pagine sotto “prodotti o “servizi” oppure le metto immediatamente nel menu di navigazione della home…questo è per sapere se a livello di ricerca sono favorito mettendo le pagine in home

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Andrea,
      tutto deve essere logico. Se vendi 3 prodotti e vuoi inserirli nel menu principale ben venga.
      Se i prodotti sono 20 direi di no. Pensa all’utente e pensa a costruire qualcosa per lui.
      Fattori come questo non sono determinanti in una strategia SEO. Portare traffico non è un meccanismo basato su piccoli “trucchetti”.
      Per capire di cosa stia parlando, ti consiglio di seguire il nostro corso sulla SEO e nel caso avessi dei dubbi richiedi il supporto direttamente dalle video lezioni.

      Grazie e buona giornata

  4. arleoni.fda
    arleoni.fda dice:

    Grazie Lorenzo, per la tua rapida risposta . Chiedevo per quel che riguarda la ricerca su goole di articoli”pagine” ..goole favorisce la allo stesso modo “/blog/%postname%/” oppure “/%category%/%postname%/. Pensavo che aggiungendo blog nella directory poteva migliorare indicizzazione da parte dei motori di ricerca ..ma forse è altrettanto valida la struttura category postname !?

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Andrea,
      la URL è utilizzata anche per indicare le keyword. Pertanto avere “blog” è sia prendere spazio inutile nella URL utilizzabile per altro che targhettizzare una parola inutile per tutti gli articoli.

      Invece se le tue categorie non sono chilometriche e hanno delle keyword che ben rappresentano il “silos” degli articoli a cui assegnerai tali category, allora si, ti consiglio questa scelta.

      Da aggiungere anche il fattore usability. Il fatto che avere delle category aiuta l’utente a capire in quale parte del sito si trova.

      Guarda questo video di Matt Cutts sulle keyword che può esserti d’aiuto così come il nostro corso sulla SEO e i Motori di Ricerca.

      Buona giornata

  5. arleoni.fda
    arleoni.fda dice:

    vorrei sapere nel url … davanti tutti i miei articoli vorrei che nella directory dopo il nome del sito ci sia la scritta blog.

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Andrea,
      per controllare la struttura delle URL del tuo sito devi andare in Impostazioni > Permalink.
      In questo caso specifico selezionata Struttura personalizzata e inserisci “/blog/%postname%/”.
      Considera anche questa struttura: “/%category%/%postname%/” dove al posto di “blog” hai il nome della categoria a cui appartiene l’articolo.

      Buona giornata

Corso WordPress GRATUITO

INSERISCI NOME E MAIL PER ACCEDERE ALLE PRIME 19 LEZIONI.

Zero spam. Garantito.

Corso Wordpress Gratis

Inizia il Corso di WordPress GRATIS!

Inserisci nome ed email per avere l'accesso gratuito alle prime 19 lezioni del corso. Impara a costruire da solo il tuo sito web!

Ci sei quasi! Ti abbiamo mandato un'email per confermare il tuo indirizzo di posta.

Pin It on Pinterest