Corso Google Analytics

Struttura di un account Analytics: account, proprietà e viste.

Prima di entrare nel vivo dell’azione, è doveroso spiegare la struttura che Analytics adotta per organizzare i siti web registrati.

Ci sono 3 "insiemi" principali:

  • Gli account Analytics
  • Le proprietà
  • Le viste

Per ogni account, possiamo avere più proprietà e per ogni proprietà possiamo avere più viste.

Se andiamo in amministrazione, possiamo vedere come questa struttura sia ben evidenziata grazie ad un corretta progettazione dell'interfaccia.

Detto questo spieghiamo cosa abbiamo nei vari insiemi.

In linea di massima creo un account per ogni progetto. Per esempio nel caso del progetto Webipedia avrò un account analytics dedicato a solo questo progetto. Consiglio anche, nel caso in cui andrete a gestire diversi clienti, di crearvi un account analytics per ogni cliente.

Abbiamo poi le proprietà, che è il punto in cui viene creato il codice di monitoraggio. Ognuna di queste proprietà ha un ID unico, come possiamo vedere dalle impostazioni della sua pagina.

Vi chiederete quando è necessario creare diverse proprietà se state lavorando a un unico sito. Questa necessità non c'è, e vi basta una proprietà sola. Ma per esempio, se il vostro progetto un giorno richiederà l’apertura di un altro sito, complementare a quello principale, allora potrete prendere in considerazione se creare un altro account Analytics, oppure aggiungere un’altra proprietà allo stesso account.

Abbiamo poi le viste, che possono essere diverse per ogni proprietà. Nel momento in cui creiamo una proprietà, viene creata in automatico una vista base, chiamata Tutti i dati del sito web. Le viste servono perché ci danno la possibilità di filtrare i dati secondo certi criteri e anche per altre funzioni.

Hai una domanda su questa lezione?

Accedi al video corso


  1. Giuseppe
    Giuseppe dice:

    Ciao Ragazzi,
    domanda su “Account Analytics”.

    Circa due anni fa ho realizzato un sito web per un cliente e ho impostato per errore la proprietà di quel sito nel mio Account Analytics. Cliente al quale sto seguendo il piano editoriale dunque monitoro costantemente.

    Che mi suggerite di fare?
    Lascio tutto invariato oppure mi suggerite di aprire un nuovo account dedicato al cliente? In questo secondo caso c’è modo di “trasferire” i dati accumulati finora o “spostare la proprietà”? Attualmente lo usiamo solo per monitorare le visite e capire quanti clienti ogni mese arrivano sul sito. Nulla di più.
    Grazie in anticipo

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Giuseppe,
      non devi creare un nuovo account. Come spiegato nel video hai in ordine gerarchico Account > Proprietà > Vista.
      Se vai nel admin vedrai come per ognuno di questi hai lo User Management.

      Questo vuol dire, per esempio, che puoi abilitare un altro utente Google ad accedere solo alla proprietà, oppure dargli gli accessi per vedere tutto l’account, ma non per modificare le impostazioni, ecc…

      Noi solitamente ci comportiamo in questo modo.
      Facciamo aprire al cliente un account Google dedicato solo ai suoi progetti web. In questo modo se tu avessi bisogno di accedere ai servizi Google (o anche altri per cui utilizzerai sempre la sua email Google) tramite questa email, non ci sono problemi di privacy – se il cliente la dovesse usare anche per l’email personale o del lavoro, allora avresti l’accesso e potresti leggergli tutto.

      Poi, per non impazzire giornalmente facendo l’accesso a tutti gli account dei vari clienti, personalmente mi abilito come amministratore dei vari servizi. Entro con l’account Google del cliente e inserisco il mio Google account (per esempio in Analytics in admin sotto account).

      Se il cliente ha già un’email Google e ha i servizi come Analytics attivi, allora chiedi a lui di darti l’accesso. Se non lo sa fare lo guidi tu passo per passo (via skype, telefono, email).

      Buona giornata

    • Giuseppe
      Giuseppe dice:

      Grazie per la risposta Lorenzo :-)
      Alcune riflessioni e precisazioni sulla tua risposta:
      1. Purtroppo il cliente non ha e non vuole aprire un account Google. Non mi chiedere il perchè ho insistito fino alla nausea :-D Ho dunque inserito la sua proprietà nel mio account amministratore di Analytics. Se su Analytics volessi inserire un nuovo account (non google ma amministratore) lo potrei fare?
      2. E’ possibile trasferire una proprietà da un account all’altro?
      3. Con alcuni clienti ho fatto proprio come mi hai indicato tu e cioè mi faccio condividere Analytics, ma non riesco a gestire le impostazioni inerenti l’account (dunque non riesco a spuntare per esempio le caselle riguardanti Benchmarking ecc cose importantissime lato privacy e gdpr).

      In sintesi: fare un account analytics per ogni cliente/sito potrebbe essere un buona soluzione per risolvere questi problemi? Oggi posso trasferire quella proprietà su un altro account?

    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Giuseppe,
      1 – come spiego nel video il Google account è diverso da un account Analytics. Con il Google account controlli email, analytics, search console ecc… pertanto si. Alla sezione account di analytics che hai creato per il tuo cliente puoi aggiungere anche un altro account a cui puoi dare permessi limitati o illimitati. Miraccomando crea un account analytics diverso per ogni cliente. Inoltre ti chiedo di prendere l’abitudine di entrare dentro le impostazioni, aprirle, provare, testare. Se hai paura di fare errori, allora creati un account su cui fare tutti i test che desideri.

      2 – francamente non ho mai avuto la necessità di spostare proprietà. Al massimo ho abilitato un altro amministratore e levato i permessi al precedente. Se questa soluzione non ti piace, allora c’è un articolo nella documentazione ufficiale: spostare una proprietà.

      3 – evidentemente i clienti non ti hanno dato i pieni permessi sull’account.

      Infine si, come ti ho detto nella risposta precedente io creo un Google account ad ogni mio cliente (un nuovo gmail per intenderci) tramite il quale gestiamo i loro progetti web.

      Buona giornata

Corso WordPress GRATUITO

INSERISCI NOME E MAIL PER ACCEDERE ALLE PRIME 19 LEZIONI.

Zero spam. Garantito.

Corso Wordpress Gratis

Inizia il Corso di WordPress GRATIS!

Inserisci nome ed email per avere l'accesso gratuito alle prime 19 lezioni del corso. Impara a costruire da solo il tuo sito web!

Ci sei quasi! Ti abbiamo mandato un'email per confermare il tuo indirizzo di posta.

Pin It on Pinterest