Corso Google Analytics

Comportamento: analisi delle pagine

Abbiamo analizzato le sorgenti di traffico così come il nostro pubblico. È arrivato il momento affrontare l'analisi delle pagine e vedere le loro performance.

In questo rapporto abbiamo un immediato resoconto circa quello che ci aspettiamo dalle nostre pagine. Sappiamo sicuramente quali sono, all’interno del nostro sito, quelle che giocano un ruolo fondamentale nella nostra strategia di marketing, per cui andare a vedere nel dettaglio le singole performance è fondamentale.

Prendiamo per esempio una pagina di vendita, ovvero una pagina dove spieghiamo un servizio o un prodotto e all’interno del contenuto facciamo delle Call To Action per portare l’utente alla pagina di acquisto. Per chi non lo sapesse una Call To Action, che significa Chiamata all' Azione, ovvero un modo per invogliare l’utente a fare qualcosa, come per esempio un bel bottone di grosse dimensioni che dice “Acquistalo subito!”. Tornando al rapporto delle pagine, possiamo controllare i valori di frequenza di rimbalzo, così come la percentuale di uscita, per capire se stiamo facendo una buona o cattiva vendita di tale servizio.

In questa sezione, così come in molte altre, risulta utile utilizzare il tipo di ordinamento per escludere gli outliers durante la fase di analisi. Cosa sono gli outliers e a cosa serve il tipo di ordinamento è mostrato all'interno del video.

Ciao, hai una domanda su questa lezione?

Iscriviti al sito o effettua il login

Non vuoi fare da solo?

Non vuoi fare da solo?

Per realizzare il tuo progetto o per risolvere qualsiasi problematica, rivolgiti al nostro Team di professionisti.

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest