Corso Google Analytics

Dati Social di Analytics

Tutti noi sappiamo cosa sono i Social, quindi è inutile scendere nel dettaglio della terminologia. Invece guardiamoli sotto un aspetto di analisi e vediamo in quale modo possono essere connessi con la nostra attività online.

Andiamo subito alla prima voce, Panoramica, e vediamo che ci si presenta un grafico un po’ diverso rispetto a quelli visti fino ad ora. In questa visualizzazione grafica si vogliono suddividere gli obiettivi in funzione della partecipazione che i social hanno avuto nella loro realizzazione.

Perché si fa questa distinzione? Perché il social marketing può avere delle sfumature diverse rispetto ad altri tipi di attività, come per esempio delle campagne Search pagamento di AdWords. A me piace pensare al social come una fase di avvicinamento, quel momento in cui si incomincia a instaurare un rapporto, che se coltivato nei dovuti modi, può portare i prospect ad essere customer. Inoltre può servire anche come mezzo per mantenere i rapporti con i vostri clienti e cercare di mantenerli tali per il maggior tempo possibile.

Quindi il social può rientrare all’interno di quello che in gergo viene chiamato il Funnel di vendita, dove per Funnel si intendono tutti quegli step che si devono fare percorrere all’utente per convertirlo appunto da utente a cliente. Per esempio, l’utente prima diventa fan della nostra pagina, si avvicina al prodotto con un paio di Like, viene sul nostro sito e si iscrive alla newsletter, alla seconda email della newsletter ricevuta torna sul nostro sito e fa l’acquisto.

Uno dei ruoli che un social, come facebook o google+, possono avere, è quello di essere dei Referral. Ovvero quando noi stessi, o qualche altro utente, pubblichiamo un link che porta al nostro sito stiamo veicolando del traffico. Questo è facile da monitorare all’interno di Google Analytics, come abbiamo visto nei video precedenti, dove analizzavamo le sorgenti di traffico.

Inoltre, ci sono ulteriori azioni che l’utente può fare, oltre a quello di cliccare un link da social e venire sul nostro sito. In queste azioni viene espresso un giudizio su di noi, e sarebbe importante avere le statistiche anche di questi. Stiamo parlando dei plugin social, dove l’utente può darci un Like, piuttosto che un +, un pin ecc…

Consideriamo però che, essendo tutti questi social di aziende diverse, i bacini dei loro dati non sono accessibili nella stessa misura. Essendo Analytics un prodotto Google, logicamente non ci saranno problemi con il monitorare le azioni di Google Plus, cosa che potrebbe invece avvenire per Facebook, Twitter o altri. Sempre per questo motivo, ovvero per cercare di dare all’utente tutti questi dati, Google ha creato un Hub Dati in cui dà la possibilità ad altre piattaforme social di integrarsi con Google Analytics. L’elenco completo dei social Networks che hanno aderito lo trovate qui, Piattaforme Social nel Hub di Dati, in cui abbiamo Blogger, Delicious, Digg, Disqus, Reddit, VKontakte ed altri.

Come ultima cosa, tenete presente che se nella vostra strategia di marketing avete riservato molta importanza per esempio a Facebook, allora consiglio di imparare a monitorare, proprio tramite lo strumento di analisi di Facebook stesso, quello che avviene sulla loro piattaforma.

Hai una domanda su questa lezione?

Accedi al video corso


    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Alberto,
      tutti gli strumenti di Analytics sono in continua evoluzione.
      L’hub di dati di Analytics è stato “abbandonato”.

      Buona giornata

Corso WordPress GRATUITO

INSERISCI NOME E MAIL PER ACCEDERE ALLE PRIME 19 LEZIONI.

Zero spam. Garantito.

Corso Wordpress Gratis

Inizia il Corso di WordPress GRATIS!

Inserisci nome ed email per avere l'accesso gratuito alle prime 19 lezioni del corso. Impara a costruire da solo il tuo sito web!

Ci sei quasi! Ti abbiamo mandato un'email per confermare il tuo indirizzo di posta.

Pin It on Pinterest