Corso Ecommerce con WooCommerce

Impostazioni Generali

In questa lezione iniziamo a mettere mano alle impostazioni generali di WooCommerce.

Dal menu laterale quindi clicca su impostazioni, ti si aprirà una pagina con diverse tab che le organizzano in diverse sezioni.

Come vedremo nelle prossime lezioni, alcune tab contengono anche un sottomenu con diverse altre voci da analizzare, ma per ora concentriamoci sulla prima tab, chiamata appunto generale.

Se hai seguito la configurazione guidata dovresti già aver impostato alcuni di questi parametri, ma ora sai che il posto per andare eventualmente a modificarli è in questo menu.

Si comincia inserendo i classici dati come indirizzo, città e cap, poi imposti la nazione del tuo negozio online e selezioni i paesi in cui verranno venduti i tuoi prodotti.

Puoi scegliere di vendere in tutte le nazioni, di escluderne alcune o di specificarle singolarmente.

Allo stesso modo, puoi decidere le nazioni in cui vuoi che i tuoi prodotti saranno spediti, lasciando la possibilità a tutte le nazioni in cui vendi, a tutte le nazioni o a nazioni specifiche.

Nel caso vendessi prodotti che non necessitano di spedizioni, come ad esempio i prodotti scaricabili, ti basterà spuntare l’ultima opzione disponibile.

La posizione di default del cliente aiuta a determinare i costi di spedizione e le tasse, ancora prima che il tuo cliente inserisca il suo indirizzo per il calcolo.

Ci sono 4 opzioni che puoi scelgiere:

  1. Nessuna posizione di default: non ci sarà niente di automatico e il cliente dovrà inserire a mano il suo indirizzo prima di visualizzare eventuali costi aggiuntivi.
  2. Indirizzo base del negozio: usa la posizione fisica del tuo shop per calcolare i costi di spedizione e le tasse, quindi, nel caso di uno shop italiano troverai ad esempio l’iva impostata al 22%.
  3. Geolocalizza: il sistema rileva la posizione dell’indirizzo IP da quale si connette il cliente e lo utilizza per riportare i costi di quel determinato paese.

Se il tuo sito prevede qualche sistema interno di cache, puoi selezionare l’ultima opzione per una perfetta compatibilità.

Nella tab generale abbiamo anche due check box.

Il primo abilita il calcolo delle tasse, che come abbiamo visto sono differenti a seconda della posizione del tuo negozio e delle varie leggi europee e internazionali.

Se le abiliti, troverai un’altra tab dedicata proprio alle impostazioni per le tasse, ma che analizzeremo in una lezione successiva.

Il secondo checkbox permette di mostrare un avviso su ogni pagina del tuo negozio, in modo che, ad esempio, puoi far sapere ai tuoi visitatori che lo shop è ancora in fase di test o per mostrare qualche messaggio promozionale.

Facciamo un esempio scrivendo sito in costruzione abilitandolo ed ecco che appare nello schermo.

A seconda del tema che utilizzi potrebbe essere posizionato o in basso o nella parte superiore.

L’ultima sezione, riguarda le opzioni di valuta in cui puoi semplicemente impostare la moneta di scambio (ne è consentita solamente una) e altri dettagli come la posizione del simbolo, il separatore per le migliaia e per i decimali e il numero di decimali necessari.

Se hai uno shop italiano, puoi tranquillamente lasciare le opzioni come le trovi di default.

Quando hai fatto le tue scelte, salva con il tasto che trovi sotto ad ogni sezione.

Per le impostazioni generali abbiamo detto tutto, ci vediamo nel prossimo video.

Ciao, hai una domanda su questa lezione?

Iscriviti al sito o effettua il login


  1. Giuseppe
    Giuseppe dice:

    Gianluca, uso anche io il tema Enfold.

    Nelle impostazioni (Opzioni Negozio) mi da solo la possibilità di scegliere tra queste tre opzioni:

    1) Visualizza il Floating sul lato;
    2) Visualizza il Floating sul lato, ma solo quando il prodotto è stato aggiunto al carrello;
    3) Visualizza sempre attaccato al menu principale (se spunto questa esce fuori un pasticcio).

    L’icona del carrello rimane fissa in alto a sinistra con uno zero evidenziato in rosso.
    È veramente brutto e non riesco proprio a toglierlo.

    Una soluzione c’è? Nel vostro sito per esempio compare nell’Header, affianco alla voce “Accedi”.

    Grazie

    Rispondi
    • Gianluca
      Gianluca dice:

      Ciao Giuseppe,
      Come ti scrivevo nel commento precedente noi abbiamo abilitato l’opzione “Visualizza sempre attaccato al menu di sinistra”.

      In che senso esce fuori un pasticcio?

      Considera che la visualizzazione può cambiare anche a seconda di come disponi il logo, nel nostro caso è a sinistra con menu a destra.

      L’icona che visualizzi sempre a sinistra è quella dell’opzione floating.

      Se non vuoi vedere lo zero devi scegliere l’opzione 2, l’utente vedrà apparire il numero solo quando inserisce un prodotto.

      Buona giornata

    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Giuseppe,
      ho visto il tuo sito.

      Per risolvere i problemi bisogna mettere su un piatto tutti gli elementi e con gli strumenti che si hanno a disposizione cercare di risolvere il problema o trovare un compromesso.
      Gli elementi che abbiamo nel tuo caso sono:

      • un menu con molte voci
      • il carello di WooCommerce
      • il logo
      • le icone social

      Prima di procedere, vien da se che se non devi fare un ecommerce (non vedo prodotti e la pagina shop), ma ti sei ritrovato il plugin installato per esempio perché hai importato una demo, allora disattiva WooCommerce.

      Tutte quelle voci sono necessarie? Per esempio quando ho menu con tante voci tolgo “home”. Ormai è luogo comune premere il logo per tornare a quella pagina.
      Inoltre, puoi accorciare qualche voce? Giusto come esempio se un utente dovesse avere “consulenza one to one” potrebbe mettere solo “consulenza”.

      Siti che hanno menu con tante voci possono organizzarle fra il menu primario e quello secondario. Hai considerato questa possibilità? Enfold ce l’ha. Basta che crei il menu e poi in Enfold > Intestazione > Elementi Aggiunti > Menu secondario della testata scegli il menu che hai creato come secondario.

      I menu, come comportamento di default, diventano “menu mobile” quando la larghezza dello schermo è minore di un certo numero di pixel. Alcuni temi danno la possibilità di scegliere questa dimensione (espressa in pixel) solo per il menu. Altri, come Enfold hanno questa funzione, ma ti da solo due dimensioni. La trovi in Enfold > Menu Principale > Tab generale > Voci di menu sui dispositivi mobili. Come ti dice l’indicazione testuale di fianco al menu a tendina “Se avete un sacco di voci del menu principale si potrebbe desiderare di attivarlo anche per tablet in modo che non si sovrappongano al logo”. Ma tu di voci ne hai veramente tante (ti si sovrappongono anche a larghezza di 1300px!!!) e pertanto anche se visualizzi il menu mobile al di sotto di 990px, gli elementi si sovraporranno comunque al logo. Imposta comunque questa voce a 990px.

      La fisica è fisica, pertanto non cerchiamo di trovare soluzioni fisicamente non attuabili e prendiamo in considerazione altre possibilità come quelle che ti sto riportando.

      Altri strumenti che hai a disposizione, come ti ha detto Gianluca, sono la posizione delle icone social (Elementi aggiuntivi > Icone Social nella testata) e le impostazioni riguardanti il carello (Enfold > Opzioni negozio).

      Secondo presa visione di quanto appena detto hai a disposizione quello che ti serve per risolvere il problema.

      Ti lascio in ultimo, giusto per informazione utile anche ad altri studenti, che se in Efold si ha la necessità di rendere il menu mobile prima dei 990px, allora lo si può fare tramite CSS (da inserire in Enfold > Stile Generale > CSS rapido) come indicato in questo ticket di supporto di Enfold.

      Ma per il tuo caso non è necessario perché come dicevo lo dovresti impostare già a 1300px!

      Buona giornata

    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Dimenticavo,
      per controllare le diverse dimensioni del sito basta che trascini la finestra del browser rimpicciolendola.

      Se vuoi un sistema più professionale, allora puoi utilizzare l’inspector del browser, come mostriamo in questo articolo Il page inspector al paragrafo in fondo “simulare smartphone e tablet”.

      Buona gionrata

  2. Giuseppe
    Giuseppe dice:

    Salve!

    Dopo l’installazione di WooCommerce mi è apparso il carrello in alto a sinistra. Ha anche il numero vicino.

    Appare in praticamente tutte le pagine.

    Come faccio ad eliminarlo o a spostarlo per esempio vicino al tasto per accendere al menu a tendina come l’avete messo voi su Webipedia?

    Grazie,

    Giuseppe.

    Rispondi
    • Gianluca
      Gianluca dice:

      Ciao Giuseppe,
      questo dipende dal tema che stai utilizzando, ogni sviluppatore fornisce diverse opzioni di visualizzazione.
      Nel nostro caso, usiamo il tema Enfold che prevede questa opzione andando su Opzioni negozio > Icona Carrello Header.

      Prova a cercare nella documentazione del tuo tema se è prevista questa opzione (eventualmente mandano un ticket agli sviluppatori).

      Buona giornata

  3. Francesco
    Francesco dice:

    Sto iniziando ad impostare lo shop e per questo ho abilitato le pagine di prova. Non vorrei che fossero visibili ma nella versione che ho scaricato non c’è l’opzione di Avviso. Vorrei sapere come potrei fare Grazie

    Rispondi
    • Gianluca
      Gianluca dice:

      Ciao Francesco,
      Se non vuoi che le pagine siano visibili fino a che il sito non sarà terminato, puoi metterlo in manutenzione.

      Se invece hai bisogno che le pagine esterne allo shop siano sempre visibili, basta che non inserisci in alcun menu quelle che WooCommerce ha creato di default.

      Per inserire l’avviso devi andare in Aspetto > Personalizza > WooCommerce > Avviso

      Buona giornata

  4. Matteo Benaglio
    Matteo Benaglio dice:

    1) Ho fatto sviluppare il mio sito con woocommerce ed ho acquistato i plug in di integrazione ebay e amazon. Ora sto testando il sito. Come faccio a capire se i moduli di integrazione sono stati inseriti nel sito e come faccio a testarli ? .
    2) Come devo fare per farmi accreditare i pagamenti sul mio conto paypal ? Quali operazioni di configurazione devo fare sul sito ?
    3) Ho acquistato anche il plugin di mail market; come Come faccio a capire se i moduli di integrazione sono stati inseriti nel sito e come faccio a testarli ? .
    4) Poichè l’acquisto delle suddette licenze, che ho pagato, è stato fatto dalla società che ha sviluppato il mio sito, devono darmi la chiave delle licenze ?
    5) posso utilizzare le licenze su un altro sito ?
    grazie

    Rispondi
    • Gianluca
      Gianluca dice:

      Hai terminato di vedere tutte le lezioni?
      Perché per i pagamenti, per configurare il tuo conto su PayPal e per testare un processo di acquisto ci sono delle lezioni specifiche.

      Per il plugin sull’email marketing dovrei sapere a quale ti riferisci; noi abbiamo un corso che spiega come creare newsletter con Mailchimp e ovviamente spiega anche come configurare l’account, installare il plugin sul sito e testare la ricezione delle newsletter.

      Per quanto riguarda i tuoi accordi con la precedente società invece non posso darti dei consigli, dipende dal tipo di contratto che avete stipulato riguardo le licenze.
      Ti consiglio di sentire direttamente loro.

      Buona giornata

  5. alveno.av
    alveno.av dice:

    Ciao Lorenzo,

    no, no niente era solo che seguendo la lezione non lo vedevo poi mi sono accorto che era una voce del menù principale. Grazie per la velocità con cui rispondete e la disponibilità che mostrate.

    Rispondi
  6. alveno.av
    alveno.av dice:

    Ciao,
    nelle impostazioni generali del mio WooCommerce non c’è la voce API? è un Bug della versione che ho scaricato o altro?

    Grazie x info e buona giornata.

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Alveno,
      ho appena aggiornato WooCommerce all’ultima versione. WooCommerce > Impostazioni > API (la tab) è presente.
      Cosa devi fare con le API? Devi inserire qualche impostazione particolare o programmare un sistema di comunicazione esterno con il tuo WooCommerce?

  7. Mauro
    Mauro dice:

    Ciao,
    Mi occorrerebbe sapere come impostare la checkbox ” usa stesso indirizzo di spedizione/billing ” nella pagina di checkout.

    Allo stato attuale visualizzo solo la parte relativa al billing account.
    Avete qualche suggerimento a riguardo?

    Grazie in anticipo.

    Mauro

    Rispondi
    • Gianluca
      Gianluca dice:

      Ciao Mauro,
      L’opzione che chiedi la trovi nella sezione Impostazioni > Spedizione
      Nella tab “Opzioni di Spedizione”, puoi impostare tre tipologie di destinazioni.
      L’ultimo checkbox imposta come indirizzo di spedizione quello di fatturazione del cliente.

      Spero di esserti stato utile,
      buona giornata.

    • Mauro
      Mauro dice:

      Ciao Gianluca,

      mi spiego meglio =), una volta effettuato l’ordine, cliccando sul pulsante procedi al pagamento, mi permette di inserire come campi editabili solo quelli relativi al billing address. In molti altri esempi ricercati sul web, ho notato che nella pagina checkout, alcuni utenti avevano entrambi i campi disponibili e editabili ( billing e shipping ) con in aggiunta una checkbox che permetteva la scelta per “mantenere il medesimo indirizzo “.

    • Mauro
      Mauro dice:

      Ciao Gianluca, ho risolto in questo modo:
      Seguendo il tuo suggerimento iniziale, Nella tab “Opzioni di Spedizione”,ho impostato il flag su “Default to customer shipping address” . Il tutto senza installazione di Plugin ;).
      Grazie mille per il supporto.

      Buona giornata .
      Mauro

Non vuoi fare da solo?

Non vuoi fare da solo?

Per realizzare il tuo progetto o per risolvere qualsiasi problematica, rivolgiti al nostro Team di professionisti.

oppure chiamaci allo 02.9843140

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest