In questa lezione vedremo come importare i file demo dei temi wordpress, che, come immagino già saprai, consentono di partire da una base grafica che è stata disegnata da professionisti.

Questo risulta molto utile se sei alle prime armi, così puoi comodamente limitarti ad apportare le modifiche sui contenuti già esistenti e avere un sito pronto in brevissimo tempo.

Con il tempo e con la pratica poi imparerai a ritoccarlo per renderlo assolutamente unico.

Nelle demo importate puoi trovare diverse cose, che possono variare da tema a tema a seconda di come sono stati progettati.

Nella maggior parte dei casi, viene importato un sito vero e proprio, esattamente uguale a quello che si vedono nelle anteprime, quindi una volta avviato il processo, troverai tutta la lista delle pagine che vedi nella preview.

Poi troverai impostata la sezione Theme Option, che controlla tutte le impostazioni generali del sito come colori, font ecc e che analizzeremo meglio in una lezione successiva.

In temi che prevedono l’utilizzo di slider animati potresti trovare due scenari differenti.

A volte gli sviluppatori inseriscono direttamente gli slider nei file demo, in altri casi potresti trovare un file xml all’interno dello zip del tema, e che quindi dovrai importare in un secondo momento.

Passiamo ora all’atto pratico per vedere il processo, che in realtà è molto semplice.

Intanto diciamo che dovrai cercare all’interno del menu del tema dove si trova la voce di importazione demo che, fai attenzione, è diversa da quella di importazione ed esportazione che serve invece a esportare il file opzioni.

Se non dovessi trovarla, fai riferimento alla documentazione che ti è stata fornita.

Nel caso di Enfold ad esempio abbiamo i due tasti vicini.

Accediamo alla sezione e vediamo una serie di anteprime delle demo. Andandoci sopra si può direttamente importare.

Vediamo anche altre informazioni riguardanti la demo; vengono infatti specificati quali sono i plugin consigliati che sarebe meglio avere per ottenere l’esatta riproduzione, ma non è un obbligo.

Se ad esempio non hai intenzione di realizzare un ecommerce, non serve a nulla importare anche le impostazioni di questo plugin e le eventuali pagine che lo coinvolgono le potrai tranquillamente eliminare.

Vediamo anche altre informaizoni riguardanti alle immagini che saranno importarte.

Come vedi di demo ce ne sono molte.

Quello che puoi fare è aprirle una a una e scegliere quella che si avvicina maggiormente alla tua idea di sito.

Considera anche un’altra cosa molto importante.

Non è detto che la demo che scegli deve essere per forza quella della tua "categoria merceologica".

Se ti piace l’impostazione e la struttura di una demo dedicata alle imprese edili, puoi tranquillamente usare quella base per realizzare il sito di un fiorario, quello che farà la differenza sarà il lavoro di personalizzazione che seguirà, quindi sentiti pure libero di scegliere quella che ti piace di più.

Per questa lezione scegliamo la demo destinata agli avvocati.

Diamo un’occhiata alla versione online e procediamo con l’importazione.

Clicco su ok per confermare e aspetto la fine del processo.

Una volta fatto veniamo subito riportati alla sezione theme option, in cui possiamo notare che è stato cambiato il logo, e che sono state compilate tutte le sezioni del pannello.

Se andiamo a vedere le pagine notiamo che troviamo la stessa lista presente nella demo, e se visualizziamo il sito online vediamo che tutto è andato correttamente.

Ora se provo a modificare la pagina trovo tutto il builder visivo impostato e posso entrare in ogni sezione per modificarne il contenuto, ma di questo, parleremo nella lezione sui builder di layout.

Quello che dovrai fare tu è eventualmente, eliminare le pagine superflue e concentrarti su quelle che vuoi mantenere, personalizzandole una a una.

Con la pratica acquisita sarai in grado di costruire da solo tutte le pagine mancanti.

Ci sono temi che però prevedono un tipo di importazione demo differente.

Ancora una volta, quello che si distingue su tutti è Divi.

Nel suo caso infatti non troviamo solo un sistema di importazione generale, ma saremo facilitati ulteriormente da un importatore di layout selettivo che, a mio avviso, è più comodo e intelligente.

Vediamo subito un esempio.

Ho creato una pagina test, e attivato il builder di layout.

Ora vado sulla voce Carica Layout e vengo rimandato ad una schermata simile a quella di Enfold.

Anche qui ho un tasto per andare a vedere che risultato otterrò e, navigando tra le pagine, posso apprezzare la grafica di ognuna di esse.

La differenza sostanziale è che con Divi non si importano interi siti, ma semplicemente un layout di pagina.

Puoi quindi scegliere quali tra le pagine proposte in questo layout va bene per il tuo progetto e importare solo quella.

Oltre a farti fare solo lo stretto lavoro necessario, questo ha anche il vantaggio che puoi incorporare in un sito pagine e sezioni provenienti da molti layout diversi, rendendo praticamente illimitata la scelta.

In questo modo è praticamente impossibile non trovare la sezione perfetta per il tuo sito.

Ora che hai importato i file demo del tuo sito sei pronto per iniziare con la personalizzazione, ti aspetto quindi nel prossimo video.

Ciao, hai una domanda su questa lezione?

Iscriviti al sito o effettua il login


  1. paolo proietti
    paolo proietti dice:

    Ciao una domanda ma se io acquisto un tema esempio Divi a 89 dollari x un anno con quersto tema quanti siti posso creare 1 o anche di più?
    grazie

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Paolo,
      con Divi, come leggi da qui, puoi creare infiniti siti. Attenzione sto parlando solo di Divi, non di tutti i temi in generale. Dipende dall’azienda produttrice del tema.

      Con il pacchetto da 89, però, potrai scaricare gli aggiornamenti per un anno solamente e quindi rinnovare l’abbonamento se vuoi scaricarli.
      Altrimenti se vuoi avere l’accesso ai prodotti della Elegant Themes per tutta la vita, devi prendere l’abbonmento Lifetime.

      Buona giornata

  2. silvia
    silvia dice:

    BUONGIORNO, HO IMPORTATO UN TEMA A PAGAMENTO ENFOLD, PURTROPPO QUALCHE COSA NELL’INSTALLAZIONE NON E’ ANDATO A BUON FINE, COMPRESA L’INSTALLAZIONE DELLA MAGGIOR PARTE DEI PLUGIN VORREI RICARICARE IL TEMA, COME FACCIO AD ELIMINARLO E RICOMINCIARE DA CAPO?

    GRAZIE

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Silvia,
      come c’è scritto nella pagina delle Demo di Enfold puoi utilizzare un plugin: “AVVISO: Se si desidera rimuovere completamente un’installazione demo dopo l’importazione, è possibile utilizzare un plugin come WordPress Reset“.

      Altrimenti puoi cancellar l’installazione di WordPress dal tuo cPanel se il servizio di hosting che stai usando te lo fornisce. Vai in “autoinstallers > WordPress e in quella pagina trovi tutte le installazioni che hai fatto tramite il cPanel nel tuo spazio hosting. Di ognuna di queste puoi fare il backup, lo staging, modificarla o cancellarla”.

      In ultimo, se hai seguito la lezione su come installare WordPress manualmente, allora puoi intuire che i passi da fare sono due. Il primo è entrare nel database tramite il phpMyAdmin e cancellare le diverse tabelle. Il secondo è cancellare i file dalla roor del sito o la cartella in cui hai fatto l’installazione (nel caso avessi installato WordPress in una sotto cartella).

      Miraccomando che per tutti e tre i metodi appena indicati andrai a cancellare il sito che hai fatto, quindi serve solo per ripartire da capo e non per disinstallare Endolf e basta.
      Se hai già creato pagine e articoli allora prima li devi esportare.
      Se non sei sicura di voler cancellar o meno il sito, allora basta che ti fai un backup, così nel caso ce l’hai a disposizione.

      Buona giornata

  3. Andrea
    Andrea dice:

    Salve,
    Due domande:
    Per importare la demo dalle impostazioni del tema questo è stato prima installato?

    Scegliendo una demo con pagine dedicate all’e-commerce e non voglio averle (visibili) nella fase iniziale dello sviluppo del sito ma in un futuro invece si, posso eliminarle e poi recuperarle oppure si deve fare in altro modo?
    Grazie.

    Rispondi
Non vuoi fare da solo?

Non vuoi fare da solo?

Per realizzare il tuo progetto o per risolvere qualsiasi problematica, rivolgiti al nostro Team di professionisti.

oppure chiamaci allo 02.9843140

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest