Possiamo procedere con la procedura guidata per impostare le prime configurazioni.

Come ormai sai abbiamo la lingua principale del tuo sito, pertanto selezionala dal menu a tendina e premi “avanti”.

Al secondo passaggio seleziona le diverse lingue in cui tradurrai il tuo progetto.

In questo caso selezioniamo solo inglese.

Al terzo step abbiamo le impostazioni per il selettore della lingua, ovvero il menu tramite il quale gli utenti del tuo sito potranno andare da una versione all’altra. Questi selettori potranno essere inseriti in diverse posizione: nel menu principale, in un widget quindi nella sidebar o in qualunque posto il tuo sito ti permette di inserire un area widget e anche nel footer.

Puoi decidere l’ordine delle lingue nel menu semplicemente trascinandole in quello desiderato.

Con questa impostazione dici a WPML cosa inserire nel selettore qualora una pagina non fosse stata tradotta, quindi se tralasciare la lingua o rimandarlo alla pagina iniziale.

Creiamo il selettore destinato al menu. Premi su aggiungi e nel popup troviamo le diverse configurazioni.

Seleziona il tuo menu principale. Nel mio caso si chiama Divi Main Menu.

Puoi decidere se inserirlo Prima o Dopo il menu.

Possiamo intervenire anche sull’aspetto visivo del selettore, per esempio indicando se lo vogliamo a discesa o ad elenco…. E come vedi quando selezioni le impostazioni hai una preview qui in alto a destra.

Puoi scegliere se mostrare o meno la bandierina, se vuoi lasciare il nome della lingua originaria e della lingua corrente. Molto spesso se le lingue tradotte sono due o tre, puoi lasciare anche solo le bandierine.

Infine, essendo ogni tema differente con colori differenti, WPML ci permette di curarne l’aspetto grafico. Puoi partire con un tema di default e poi modificarne i singoli aspetti, sia per l’aspetto normale che per l’over, ovvero quando l’utente gli passa sopra con il mouse.

Premendo sulle icone si apre il classico selettore del colore.

Salviamo.

Discorso simile è quello inerente al widget per la selezione della lingua.

Seleziona una area widget, per esempio la barra laterale del blog.

Lo stile… proviamo orizontal list…. Vediamo come sta dall’anteprima a destra… ma lasciamo il dropdown menu.

Anche qui le impostazioni per la bandierina e gli altri elementi.

Se vuoi puoi inserire il titolo del widget.

Per finire con la personalizzazione dei colori.

Se hai intenzione di inserire il selettore nel footer, lo abiliti da qui.

Se spunti questa impostazioni hai la possibilità di mostrare il link, sopra o sotto gli articoli, alle varie traduzioni che hai fatto.

Premiamo avanti.

Il passaggio 4 è il report di compatibilità.

Se spunti la prima voce, darai i permessi al tuo sito di comunicare ai tecnici di WPML le informazioni sul tuo tema e i plugin.

Ricorda questa cosa. Se hai bisogno di supporto tecnico, avendo acquistato WPML hai a disposizione il loro servizio di assistenza. Tieni presente che WPML è installato su migliaia di siti WordPress, pertanto i loro tecnici per potere investigare l’eventuale problema hanno bisogno di informazioni dettagliate sul tuo sito.

Puoi anche spuntare NON inviare per poi inviare i dati di configurazione quando e se richiederai assistenza, come ti mostrerò nella lezione a questo argomento dedicata.

L’ultimo passaggio riguarda la registrazione del tuo plugin per questo sito specifico.

Ottenere la chiave è molto semplice.

Dal tuo account WPML vai alla sezione My Sites.

Premi Add New Site e inserisci la URL.

Controlla di aver messo anche il protocollo http o https e premi add.

Fatto questo premi Show key… la copi…. E la incolli sul tuo sito alla voce Chiave del sito per poi premere Registra.

Ok in questo caso non lo registro poiché è un sito in locale creato ai fini di studio per questo corso.

Ok, l’impostazione guidata è terminata, vediamo che ci sono un po’ di avvisi che poi guarderemo, ma per ora procediamo con un altro passaggio.

Questo avviso ci suggerisce che per tradurre facilmente DIVI, dobbiamo aggiungere i seguenti componenti, ovvero WPML translation Management e WPML String translation.

Per quanto riguarda il translation management non è proprio vero quello che ci segnalano.

Questo aggiunge diverse funzioni al tuo sito multi lingua, ma nella maggior parte dei casi non sono necessarie. In una lezione successiva ne andremo a vedere il funzionamento, ma per ora è importante non installarlo, altrimenti ti ritroverai con molte voci e impostazioni in più che, oltre a non servirti, ti confonderanno solo le idee.

Invece installiamo fin da subito il modulo String Translation che è fondamentale per tradurre molte parti del sito che non siano pagine o articoli.

Torniamo nell’area plugin …. Carica plugin…. Lo selezioniamo ed installiamolo.

Caricato il file lo attiviamo.

Perfetto siamo quasi pronti.

Ora però guardiamo i vari messaggi partendo dal primo che riguarda DIVI.

Divi infatti è il tema che stiamo utilizzando in questo specifico sito, pertanto potresti trovare in caso di problemi messaggi inerenti a quello che hai installato. Seguiamo il link per avere maggiori informazioni e fortunatamente vediamo che con la versione 3.8 questo bug è stato risolto.

Abbiamo anche un avviso che riporta “hai bisogno di impostare le lingue per i contenuti multimediali del tuo sito. Premiamo il pulsante e veniamo mandati nella sezione inerente ai media nella pagina delle Impostazioni. Grazie a questa funzioni diciamo a WPML di permettere la traduzione anche delle immagini caricate. Infatti ti ricordo che per ogni immagine hai a disposizione diversi campi, come il titolo, la didascalia, la descrizione ecc…

Visto che WPML lo abbiamo installato ora, ma le immagini le abbiamo caricate prima dell’installazione, allora dobbiamo fargli compiere questo lavoro anche sui file già caricati premendo Avvia e dandogli il tempo necessario a concludere la procedura.

Con queste impostazioni qui sotto gli diciamo come si dovrà comportare con i file che caricheremo in futuro.

Parleremo ancora di questo argomento quando utilizzeremo il translation management.

Perfetto…. Le impostazioni iniziali finiscono qui e vi aspetto nel prossimo video.

Ciao, hai una domanda su questa lezione?

Iscriviti al sito o effettua il login

Non vuoi fare da solo?

Non vuoi fare da solo?

Per realizzare il tuo progetto o per risolvere qualsiasi problematica, rivolgiti al nostro Team di professionisti.

oppure chiamaci allo 02.9843140

You have Successfully Subscribed!

Pin It on Pinterest