In fase riassuntiva ecco gli step che dovete seguire per la creazione di un sito multilingua.

  1. Decidere il tipo di struttura delle URL.
  2. Installare WPML e procedere nelle impostazioni iniziali.
  3. Impostare le opzioni di traduzione.
  4. Procedere nella traduzione di pagine, articoli e custom post.
  5. Creare il menu nelle varie lingue.
  6. Nel caso tradurre wordpress, il tema, plugin e widget.

In questo corso abbiamo visto tutte le principali funzioni di WPML, che ci hanno portato a creare un sito multilingua funzionante in tutte le sue diverse parti: articoli, pagine, menu, categorie, tag, temi, pluin, widget ecc...

Gli sviluppatori di WPML stanno continuando ad aggiungere, nel corso degli anni, degli strumenti ulteriori che risolvono determinate esigenze specifiche. Quello che consiglio è di rimanere informati di tutte le novità che usciranno in modo da sapere se ci sarà qualche funzione che ci faciliterà ulteriormente il lavoro.

Ricordatevi che nel momento in cui comprate questo plugin avete accesso anche all’assistenza, che è a vostra disposizione per la risoluzione di piccole e grandi problematiche. L’assistenza è annuale a meno che non avete preso il pacchetto “per sempre”.

Io vi ringrazio per avermi seguito fino a questo punto, con la speranza di avervi reso semplice e immediata la creazione del vostro sito multilingua con WordPress e WPML.

Hai una domanda su questa lezione?

Accedi al video corso

Corso WordPress GRATUITO

INSERISCI NOME E MAIL PER ACCEDERE ALLE PRIME LEZIONI GRATUITAMENTE.

Zero spam. Garantito.

Corso Wordpress Gratis

Inizia il Corso di WordPress GRATIS!

Inserisci nome ed email per avere l'accesso gratuito alle prime lezioni del corso. Impara a costruire da solo il tuo sito web!

Ci sei quasi! Ti abbiamo mandato un'email per confermare il tuo indirizzo di posta.

Pin It on Pinterest