Come creare un blog di cucina

Cucinare è la tua passione? Gli amici non fanno altro che elogiare le tue virtù culinarie, pensando che dovresti condividerle con il mondo della rete?

È arrivato il momento di aprire il tuo blog di cucina!

Hai mai riflettuto concretamente sull’idea che, questo genere di iniziativa, potrebbe portarti soddisfazioni consistenti e persino un guadagno?

Non sottovalutare questo genere di possibilità, con i nostri consigli potrai creare il tuo blog di cucina in totale autonomia!

Che tu sia ferrata/o in materia di cucina vegan, raw, al vapore o sia un eccellente pasticciere, troverai di certo un seguito fidato, un target specifico al quale rivolgere le tue attenzioni.

Pronta per ricevere la ricetta perfetta per un blog?
Il primo passo per sfornare un blog di successo è partire da un impasto di qualità: WordPress è il nome del composto di base sul quale le tue idee, le ricette e le proposte culinarie prenderanno vita!

Attenzione però, come per la buona riuscita di qualsiasi preparato, è caldamente raccomandata una profonda manipolazione.

Nel caso specifico del tuo blog dovrai mischiare sapientemente:

  • il nome del dominio che acquisterai,
  • le immagini che accosterai ai tuoi contenuti
  • il tema WordPress che sceglierai per la tua piccola nascente creatura.

Scegli il nome del tuo blog di cucina

Partiamo dall’inizio. Così come una ricetta prevede dosi ben precise per garantire un equilibrio di sapori, lo stesso vale per scelta del nome del tuo blog: che sia incisivo, essenziale e semplice da scrivere e ricordare.

Scegli un’associazione di parole che tendano a restare impresse nella memoria e che presentino un’attinenza con l’argomento portante: la tua cucina.

A questo proposito comincia con un po’ di brainstorming: scrivi su un foglio di carta tutte le cose che ti passano per la testa, ogni idea è potenzialmente valida!.

Una volta scelto il nome, dovrai accertarti che il dominio sia disponibile, e poi procedere a registrarlo su Siteground.

Se vuoi un aiuto in tutto il processo, segui le nostre video lezioni gratuite, ti spiegheranno passo dopo passo, tutto il procedimento da seguire.

SiteGround Miglior Hosting

Immagini e contenuti

immagini per blog di cucina

Il passo successivo alla scelta del nome è la ricerca accurata di fotografie che ritraggano il piatto che stai promuovendo e le fasi della sua preparazione.

Bada bene, il processo di scelta delle immagini è fondamentale per la resa finale e la presentazione della tua ricetta.

Seleziona con cura soltanto immagini nitide che rappresentino in maniera efficace le fasi del procedimento e fai in modo che il risultato finale si presenti come invitante ed appetitoso!

Ricorda che quel che appare bello risulta automaticamente buono agli occhi di chi è in cerca di ispirazioni culinarie!

Per i contenuti dovrai fare affidamento sulle tue doti di scrittura, che possono essere migliorate consultando quello che di meglio offre la rete. È importante quindi fare un giro sui blog più quotati (meglio se anche stranieri) per cercare di farsi un’idea su come vengono organizzati, scritti e disposti i testi.

Ogni volta che proponi al pubblico una ricetta parti dall’elenco degli ingredienti, specifica la quantità esatta di questo o quel prodotto, citando eventualmente i marchi utilizzati.

Anche gli strumenti e gli utensili che utilizzi andranno scrupolosamente menzionati: un frullatore, una particolare attrezzatura per modellare la pasta fresca o un coltello dalle forme particolare vanno specificate con cura.

Alcuni consigli per promuovere il tuo blog di cucina

  1. Cerca di essere regolare nella pubblicazione di nuovi contenuti. Il blog è tuo e puoi gestirlo come meglio ritieni opportuno, ma è bene stabilire un “calendario editoriale”. Che sia settimanale o giornaliera, la pubblicazione della tua ricetta dev’essere regolare. Nella prima fase quindi, ti suggeriamo di scegliere un giorno preciso, in modo che il tuo seguito di followers sia certo che, per esempio, ogni martedì, arriverà una nuova golosa ricetta ed attenderà con ansia la sua pubblicazione.
  2. Cerca di essere il più “social” possibile. Consulta i blog altrui in maniera costruttiva lasciando anche commenti positivi. Chi li riceverà sarà di certo incuriosito e non è da escludere che lo stesso autore o anche gli autori degli altri commenti passino per una visitina sulle tue pagine. In questo modo avrai una prima efficacissima forma di pubblicità per il tuo nascente blog.
  3. Prediligi sempre una scrittura semplice. Fai in modo di scrivere in ottica SEO, ma in modo naturale. Così aiuterai le tue pagine a posizionarsi meglio sui motori di ricerca.
  4. Fai in modo che le tue pagine si diffondano: inserisci i pulsanti per il social share sia delle immagini che dei contenuti, in modo che qualche tua ricetta, se davvero valida e originale, possa diventare virale. Se non sai come fare, consulta i WordPress Social Plugin che abbiamo recensito.
  5. L’utilizzo dei video può rivelarsi ancor più efficace delle fotografie. I tuoi seguaci avranno modo di guardarti alle prese coi fornelli e saranno certi di procedere correttamente in ogni fase di preparazione del piatto. Se riuscirai a dotarti degli strumenti adatti per realizzare dei video di qualità, apri immediatamente il tuo canale youtube, potrebbe diventare anche una forma di guadagno alternativo.
  6. Sii creativa. In un mondo inflazionato come quello dei blog di cucina viene spesso premiata l’originalità, quindi cerca di inventarti qualcosa per rendere uniche le tue pagine e perché valga la pena seguirti.

Gli strumenti del mestiere

Ora che ti abbiamo dato qualche suggerimento generale, possiamo passare all’azione.

Per realizzare il tuo blog, non ti resta che metter mano a WordPress, la piattaforma che ti consentirà di far lievitare correttamente il tuo sogno da food blogger!

Se stai pensando che qui inizino i problemi non ti preoccupare perché, oggi, fare un sito da soli, è diventato semplicissimo:

  • Non dovrai preoccuparti dell’installazione di WordPress perché, su hosting come Siteground, potrai fare tutto automaticamente premendo un bottone. Nella pagina Come Installare WordPress troverai gratuitamente tutti i video su come fare, dall’acquisto del dominio alla messa online del sito.
  • Non dovrai preoccuparti degli aspetti grafici, perché grazie ai temi avanzati riuscirai a trovare (e modificare facilmente) quello che si accompagna perfettamente al tuo gusto estetico. Proseguendo nella lettura ti daremo già qualche indicazione sui temi dedicati all’argomento “cucina” che hanno già riscosso notevole successo.
  • Non dovrai preoccuparti degli aspetti tecnici, perché grazie ai nostri video corsi, imparerai a fare tutto da sola con una spesa irrisoria.

I migliori temi WordPress per un blog di cucina

La scelta del tema è davvero importante per rendere davvero succulento il tuo blog. Prima di sfornarlo e metterlo in tavola è bene accertarsi di aver decorato con attenzione il risultato finale!

Vediamo insieme qualche esempio che di temi che propongano armonicamente le ricette, le foto, il tempo di cottura e di preparazione, gli ingredienti e gli strumenti impiegati.

SOLEDAD

Tema blog di cucina: Soledad

Vivacità e ricchezza nella disposizione delle immagini rendono questo tema perfetto per catturare l’attenzione dei visitatori.

Offre svariate aree per il caricamento delle proprie immagini ed è dotato di oltre 250 opzioni di personalizzazione per combinare in maniera sempre nuova testi e fotografie.

Elegante e raffinato, presenta un’interfaccia interattiva con un menu a comparsa che mostra in anteprima ogni contenuto e che si trasforma in una efficacissima “call to action” che spingerà gli utenti cliccare.

Il tema è pensato per agevolare lo share dei tuoi post sui social dei tuoi utenti e si presta, inoltre, all’integrazione con WooCommerce in caso decidessi di promuovere la vendita di prodotti connessi alle tue ricette.

NEPTUNE

Tema blog di cucina: Neptune

Un tema gradevole, con un layout in stile Pinterest e una struttura pensata appositamente per un blog di cucina.

All’interno della sezione ricette, le schede sono già studiate con una sidebar generosa già pronta per ospitare ingredienti e valori nutrizionali di ogni pietanza.

Grafica e icone sono perfette per la tematica food: sono state predisposte quelle per determinare il tipo di piatto (piccante, vegano, senza glutine ecc), così come quelle per caratterizzare la difficoltà delle ricette, la nazione e i tempi di cottura.

Ogni ricetta può essere suddivisa in step e si può indicare il tempo necessario per completare ogni passaggio.

Con Neptune potrai decidere tra numerose impostazioni grafiche e potrai anche utilizzare agevolmente i video per mostrare meglio le fasi di preparazione.

Infine, molto curata anche la sezione commenti, grazie alla quale i tuoi utenti potranno anche valutare le tue proposte.

FOOD RECIPES

Tema blog di cucina: Food Recipe

Food Recipe è un tema che risale addirittura al 2012, ma viene comunque costantemente aggiornato.

Se sei alla ricerca di un sito molto semplice e da un’impatto visivo tradizionale, questo potrebbe essere la giusta soluzione. È un tema senza fronzoli, ma che ha tutto quello che serve per un blog di cucina.

Una delle peculiarità è la sezione per permettere agli utenti registrati di postare le ricette direttamente online.

RECIPES

Tema blog di cucina: Recipes

Fin dalla prima occhiata si vede subito che questo è un tema dedicato alle ricette.

Consente fin da subito di strutturare una ricerca accurata tra le ricette, recuperando tra:

  • Tipo di portata (primi, secondi, dessert…).
  • Tipo di cucina (italiana, thai, fusion…).
  • Livello di difficoltà.
  • Tag, data, o ricerche popolati.
  • Collezioni che potrai organizzare come meglio credi.

Molto semplice la schermata che recupera tutte le ricette mostrando un’anteprima fotografica e che indica immediatamente il tempo di cottura, la difficoltà e il numero di ingredienti necessari.

TALISA

Tema blog di cucina: Talisa

Talisa è un tema recente, dalla grafica giovane minimale e senza fronzoli.

Si può creare una community di utenti registrati che postano le proprie ricette e che possono salvare nel proprio profilo personale le “preferite”.

Ha un semplice sistema di ricerca interno, si può personalizzare con infiniti colori e oltre 600 Google Fonts e permette la valutazione delle ricette con schema.org rich snippet, che favorirà il posizionamento delle tue pagine nell’indice di Google.

SOCIAL CHEF

Tema Blog di Cucina: Social Chef

L’ultimo tema che presentiamo è modernissimo ed è davvero perfetto per creare una comunità di chef con un occhio di riguardo per la condivisione social.

È integrato con BuddyPress e bbPress, per creare un vero e proprio forum all’interno del tuo blog e con WooCommerce, per integrare la vendita di prodotti legati al mondo della cucina.

La grafica è piatta e ordinatissima, e la cura delle animazioni e di tutti i dettagli lo rende uno dei più piacevoli da consultare.

Conclusioni

Dopo questa breve ed intensa degustazione di nozioni, non ti resta che mettere le mani in pasta e procedere con la realizzazione del tuo succulento blog di cucina.

Sporcatevi, sperimentate e proponete senza paura, il successo è dietro l’angolo!

Buon appetito a tutti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *