Temi WordPress Gratuiti: 9 soluzioni a costo zero

temi wordpress gratuiti

I temi WordPress Gratuiti sono un’ottima risorsa per chi ha appena iniziato a lavorare col nostro CMS preferito.

Senza spendere neanche un euro è possibile provare centinaia di soluzioni differenti e trovare quella che maggiormente si avvicina alla tua idea finale di sito.

Però, prima di procedere con questo articolo, è doverosa una precisazione.

Il costo modesto di un tema premium (siamo intorno ai 60 dollari), ha indubbiamente dei vantaggi che non possiamo ritrovare in quelli gratuiti, sotto ogni aspetto:

  1. Libertà di personalizzazione.
  2. Velocià di realizzazione con strumenti drag & drop.
  3. Design professionale ed effetti accattivanti.
  4. Supporto.

Ok, ora possiamo proseguire e procedere con la panoramica dei temi gratuiti WordPress.

Dove trovare i temi gratuiti per WordPress

Il posto che ne raccoglie il numero maggiore è senza dubbio la repository ufficiale di WordPress.

Mentre sto scrivendo ne conta oltre 4.600.

reporitory temi wordpress gratis

Si possono selezionare quelli in evidenza, i più popolari e i più recenti in ordine cronologico.

Ci sono anche delle opzioni di filtraggio. 

Se hai quindi delle esigenze particolari che già conosci, puoi snellire facilmente la ricerca spuntando tutte le caratteristiche che ritieni indispensabili.

filtri temi wordpress

Ci sono tre categorie di filtri:

  • Layout: per determinare la struttura base.
  • Funzionalità: per determinare delle caratteristiche particolari.
  • Soggetto: per essere più facilitato in una struttura già pensata per una particolare categoria merceologica.

Gli stessi temi che trovi sulla repository li puoi installare e provare in tempo reale anche direttamente dal tuo pannello di WordPress.

Vai su Aspetto > Temi. Troverai quelli di default e un’icona Aggiungi un nuovo Tema.

Una volta cliccata potrai vederne l’anteprima proprio come su wordpress.org.

Il mio consiglio però è di fare questo tipo di ricerca in primo luogo sulla repository online e, una volta scelto il tema, procedere con l’installazione dal tuo backend.

Dico questo perché le informazioni che troviamo su wordpress.org sono molto più complete.

Prima di scegliere un tema infatti è importante analizzare:

  • Quando è stato aggiornato.
  • Quante sono le installazioni attive.
  • Quali sono state le recensioni degli utenti che l’hanno provato prima di te.

recensione repository wordpress

 

I dati di analisi che vedi dal tuo sito invece, si limitano al riassunto in stelline e al numero di voti ricevuti. Non sono sufficienti per poter valutare l’effettiva validità di un template.

I temi WordPress gratuiti non si trovano solo nella repository ufficiale.

Se fai una ricerca online scrivendo ad esempio “free WordPress themes” puoi notare che appariranno moltissimi siti che propongono temi gratis.

Alcuni di essi sono marketplace che vendono temi premium, ma che mettono a disposizione anche delle versioni free.

Alcuni di questi temi poi, li trovi anche sulla repository ufficiale. È un ottimo modo per le case produttrici per fare i provare un “anteprima” dei loro prodotti.

Sui siti “proprietari” però, le presentazioni sono molto più curate ed è quindi meglio visualizzarle dove si percepiscono meglio le qualità del prodotto.

Vista la vastità della scelta è probabile non sapere dove dirigere le proprie attenzioni, con il rischio di sprecare tempo e scegliere un tema poco performante.

Lo scopo di questo articolo è di fornirti una selezione dei temi WordPress gratuiti che sono già stai apprezzati da chi vuole partire senza spendere nulla.

Dopo questa piccola premessa, partiamo subito con la nostra classifica:

SiteGround Miglior Hosting

Zerif Lite

zerif Lite

Il primo tema che proponiamo è prodotto dalla Themeisle (che ne ha fatti parecchi di template gratuiti) ed è attivo su oltre 100.000 domini.

È stato pensato per essere un tema one-page, ma nella demo è stato installato anche WooCommerce per far capire come possa integrarsi perfettamente anche nel caso tu voglia creare un sito ecommerce.

Permette di inserire immagini a piena larghezza e ha un semplice menu su fondo bianco per la parte superiore.

È ottimizzato per essere il più veloce possibile e comprende la possibilità di usufruire del mega menu.

Sydney

tema free sidney

Sydney è un tema molto recente pensato per il business.

Gli sviluppatori della Athemes, che lo mettono a disposizione anche su wordpress.org, hanno cercato di prendere spunto dalle caratteristiche principali dei temi avanzati.

La prima cosa che salta all’occhio è lo slider iniziale che può anche essere impostato a piena grandezza.

Scorrendo l’anteprima si possono apprezzare l’utilizzo delle icone e di altri elementi peculiari come testimonial, sezione progetti filtrabile, contatori animati ecc.

Probabilmente è uno dei più ricchi ed è a disposizione anche la versione pro.

Parallax One

tema parallax one

Come dice la parola stessa, Parallax One è un tema one-page dotato dell’ormai classico effetto di parallasse che ritroviamo in moltissimi siti.

Ha un design molto pulito e gli spazi sono stati organizzati molto bene.

È ideale per siti semplici ad una sola pagina in cui si possono richiamare gli ultimi articoli del blog, i testimonial e si può incorporare la mappa di Google.

ColorMag

colormag tema gratis

Colormag è un tema pensato appositamente per un magazine online.

Osservando la demo sembra quasi un tema premium, infatti esiste anche la versione pro che sblocca funzioni fondamentali come:

  • Gestione Google font e dimensioni testo
  • Multicolor
  • Compatibilità WPML per fare siti multilingua
  • Editing del footer
  • Demo content
  • Widget aggiuntivi
  • ecc…

La versione gratuita è comunque molto valida. Le categorie delle news sono differenziate dai diversi colori e si possono visualizzare in modi differenti sulla pagina (importante per dare dinamismo all’immagine del sito).

Si può scegliere il layout a “scatola” o a pagina piena, è integrabile con WooCommerce e consente di inserire banner pubblicitari sull’header, all’interno delle pagine, nella sidebar e nel footer.

Mia Italloni

mia-italloni tema ristorante

Questo tema è uno dei tanti gratuiti che troviamo su TemplateMonster.

Sul sito del marketplace ne trovi un centinaio, quasi tutti pensati per una categoria specifica e realizzati con logica simile.

Ti invito a controllare se non ci siano alternative che calzano perfettamente con il tuo progetto.

Per questa recensione ne abbiamo scelto uno solo.

È pensato principalmente per ristoranti e, tralasciando il nome, devo dire che fa il suo dovere.

Nonostante faccia parte dei temi WordPress gratuiti è stato dotato di:

  • Layout builder con drag&drop.
  • Layout a colonne (puoi decidere come impostare le pagine).
  • Diversi moduli tra cui scegliere.
  • Sistema per gestire le prenotazioni.
  • Widget personalizzati dedicati al mondo della ristorazione.

Shop Isle

shopisle tema wordpress gratuito

ShopIsle è un altro tema della Themeisle specifico per un eCommerce.

È molto semplice ma le sue funzioni le svolge davvero bene.

Ha uno slider fullscreen che scompare con lo scroll del mouse, sezioni a piena larghezza in cui si possono incorporare video e anche un modulo di contatto integrato.

L’attenzione è riservata principalmente allo shop:

  • I prodotti si possono suddividere in categorie.
  • Si possono stabilire i prodotti scontati con la classica iconografia.
  • Si può inserire la sidebar per il filtraggio degli articoli.
  • È possibile far recensire i prodotti dagli utenti con la valutazione a stelline.

Hestia

temi wordpress gratuiti hestia

Hestia è un altro sito one-page dedicato al business e molto curato dal punto di vista estetico.

Si possono inserire immagini a piena larghezza con il menu (dotato di icone) che si riduce di dimensioni non appena si scrolla la pagina.

Altre caratteristiche:

  • Pronto per WooCommerce.
  • Layout builder Drag&drop.
  • Live customizer.
  • Integrazione Sendinblue (per creare la tua newsletter come con Mailchimp).
  • Sezioni team e testimonials.
  • Modulo di contatto integrabile nelle sezioni.

OnePress

onepress tema wordpress

La Famethemes ha realizzato questo tema gratuito pensato per un portfolio personale e per agenzie creative.

Nella versione free non ci sono funzioni importanti come:

  • L’ordinamento delle sezioni con drag&drop.
  • La possibilità di aggiungere nuove sezioni alla pagina principale.
  • Le opzioni di tipografia.

Troviamo però funzioni come lo slider, il supporto WooCommerce, La Hero-section, effetti di parallasse e localizzazione.

Hueman

temi wordpress gratis hueman

Hueman è un tema scaricabile direttamente dalla repository di WordPress, ma la demo migliore la puoi visualizzare qui.

È un perfetto per realizzare un blog o un magazine.

Ha il supporto per gestire diverse tipologie di header, integra uno slider iniziale ed è ottimizzato velocizzare WordPress e per la visualizzazione su mobile.

Nelle pagine di archivio si possono inserire due sidebar contemporaneamente in cui gestire diversi widget personalizzabili.

Tema premium Vs tema gratuito

In questo articolo abbiamo recensito i migliori temi WordPress gratuiti sul mercato.

Come detto, può valere la pena provare una di queste soluzioni per iniziare a lavorare con WordPress ma, come spesso ripetiamo nel nostro blog, se vuoi fare un salto di qualità e avere un prodotto professionale (soprattutto agli occhi dei tuoi utenti), il nostro consiglio è quello di affidarti ad un tema premium.

Anche perché, come avrai notato, molti strumenti dei temi gratuiti vengono sbloccati se si passa alla versione premium.

Giustamente si vuole fare provare il prodotto agli utenti e poi convertirli in clienti.

Quali sono i vantaggi di un tema premium avanzato?

  • Garanzia di continuità nel tempo: i temi gratuiti spesso non vengono aggiornati con la giusta frequenza.
  • Supporto: difficilmente troverai un’azienda disposta a fornire supporto efficiente per un tema gratuito.
  • Funzioni illimitate: i temi gratuiti non si possono definire “completi”. Nei temi premium troverai sempre decine di moduli da integrare e avrai la massima libertà nella costruzione e gestione delle tue pagine.
  • Plugin integrati: quando si acquista un tema premium si trovano sempre dei plugin compresi nel prezzo utili per dare “una marcia in più” al tuo sito, come ad esempio Revolution Slider o Layer Slider WP per creare slider animati.
  • Aspetto estetico: i temi WordPress gratuiti sono limitati anche dal punto di vista estetico. In prodotti come Enfold o DIVI troverai decine di varianti per personalizzare header, footer, colorazioni, font e tipografia, animazioni ecc… Basta dare un’occhiata alle loro demo per rendersi conto della differenza.
  • Demo content: i temi premium vengono forniti di contenuti demo che, generalmente, puoi installare con un semplice click. Una volta fatto ti ritroverai con un sito identico a quello che vedi nelle anteprime e sarà semplicissimo sostituire ciò che vedi con i tuoi testi e le tue immagini.

Personalmente, il fattore che ritengo di primaria importanza è la facilità di costruzione delle pagine.

È vero, molti temi gratuiti hanno anche loro un builder di pagina, ma non arriveranno mai ad un risultato come questo:

Divi builder visivo

Nell’immagine sopra ad esempio ho mostrato il builder visivo in tempo reale di Divi, uno dei migliori temi sul mercato.

Tra l’altro, puoi provarlo in tempo reale (e senza nessun impegno). Clicca sul link e ti renderai conto in prima persona della differenza e della incredibile semplicità di utilizzo.

La nostra esperienza in questo settore conferma sempre la stessa cosa: chiunque costruisce un sito web per la propria azienda o un blog personale con un tema gratuito, prima o poi si scontra con il desiderio di volere qualcosa in più o con l’impossibilità di raggiungere il risultato che cerca.

Incomincia a perdere tempo cercando di capire come ovviare alle carenze tecniche per raggiungere un determinato layout o un una funzione, per poi fare il passo indietro e affidarsi ai temi avanzati.

Se quindi hai tempo da dedicare agli esperimenti e test, allora divertiti con i temi gratuiti che trovi a disposizione nella rete.

Se invece vuoi vedere cosa farai con un tema avanazato, guarda la presentazione video di questo corso o leggi la nostra recensione sui migliori temi WordPress.

Per saperne di più, vai alla pagina del corso sui temi avanzati per WordPress.

Altrimenti apri le anteprime di tutti i temi WordPress gratuiti che abbiamo recensito e scegli quello che si adatta maggiormente alla tua idea di sito.

Buon divertimento!

5 commenti
  1. roberto
    roberto dice:

    Oltre a ciò..tra varie tematiche in cui sò..ma soprattutto sò di non sapere abbastanza, i TEMI mi lasciano sempre un po di perplessità circa il COME verificarli..conosco 3 lingue, ma non bene l’inglese… Spesso tali tutorial dei temi che siano tratti da quel fornitore e o un latro dei migliori a pagamento, non riesco e intuirli, li trovo complicati. Insomma se mi si dice che è a due e o tre colonne e che cèà la sidebar e o…similari.. ma io non ci capisco se vi è modo d fare delle prove e come farle e se ci sono , sono in inglese..capirete che per noi comuni mortali…e io riconosco che chi sà gli si deve riconoscere ciò e dargli anche il dovuto, ma io vorrei imparare per non chiedere e non essere legato sempre a qualcuno che …
    Scusa la fretta..ma spero di aver reso l’idea..

    Rispondi
    • Gianluca
      Gianluca dice:

      Ciao Roberto,
      Per valutare la bontà di un prodotto non serve conoscere per forza l’inglese, basta affidarsi ai dati.

      Nell’articolo come scegliere un template WordPress spieghiamo proprio questo aspetto e mostriamo che filtri utilizzare per scegliere il tema adatto al tuo progetto.

      Come diciamo in questo post invece, i temi gratuiti offrono meno garanzie e, generalmente, sono meno performanti e meno completi rispetto ad un tema premium.

      Se vuoi avere la certezza di acquistare un buon prodotto, leggi la nostra recensione sui migliori temi WordPress. Sono quelli che hanno ottenuto i voti più alti, le recensioni più positive e il maggior numero di vendite.

      Di solito non serve provare il prodotto, basta dare un’occhiata alle anteprime demo dei vari temi per capire che le possibilità sono davvero infinite.

      Tutti i temi premium le offrono. Potrai caricare questi contenuti demo in un click, in modo da avere un sito di partenza esattamente come lo vedi in preview.

      Vedrai che riuscirai ad impostare il tuo sito esattamente come desideri, gestendo colonne, sidebar e tutti i moduli che offrono già pronti all’uso e che puoi personalizzare in ogni dettaglio.

      Se vuoi provare un tema, ecco ad esempio il builder in tempo reale di Divi, con cui puoi modificare una pagina in prima persona. Come puoi vedere è tutto molto intuitivo.

      I temi sono migliaia, ma tutti hanno già o meno le stesse caratteristiche. Se ti dovesse servire una mano per saperti muovere tra le loro impostazioni abbiamo il Corso sui Temi Avanzati.

      Buona giornata

    • roberto
      roberto dice:

      ok grazie delle indicazioni e specifiche pratiche e dell’incoraggiamento. VAdo a tastare e valutare li dove mi hai indicato

  2. roberto
    roberto dice:

    Scusate se vi scrivo quà..ma ho letto diverse cose, e ora, qui, mi sorgeva una domanda.. ma se io compro il paccheto wp video, e domani ci sono gli aggiornamenti..come funziona? oppure io ho solo una password di entrata in uno spazio, dove guardare talki video ma non posso scaricarli?..scusate ma saprete rispondere anche meglio di quanto le mie domande chiedino.
    Inoltre, il corso wp, cosa non “copre”..(vi trovo sinceri, e ve lo chiedo sinceramente).
    Grazie

    Rispondi
    • Gianluca
      Gianluca dice:

      Ciao Roberto,
      Acquistando un video corso avrai accesso alla tua area riservata, dove potrai vedere le singole lezioni o scaricare i video in formato HD.

      Il consiglio è comunque di consultare le lezioni online perché, sotto ad ogni video, troverai un modulo per fare delle domande al nostro supporto gratuito.

      Quando in futuro aggiorneremo i video, riceverai tutti gli aggiornamenti senza costi aggiuntivi.

      Se vuoi avere una conoscenza globale su come creare e gestire un sito in WordPress ti consiglio il nostro pacchetto formativo WordPress360 che contiene 5 video corsi. Nel il video introduttivo vengono descritti i contenuti, ma puoi anche consultare la lista di tutte le lezioni nelle pagine dei singoli video corsi.

      Se hai altri dubbi sono a disposizione,
      Buona giornata

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *