wordpress 4.7

Siamo giunti alla fine del 2016 e, come regalo di Natale, ecco WordPress 4.7, l’ultimo aggiornamento del programma che tanto amiamo.

La nuova versione è dedicata a Sarah “Sassy” Vaughan, voce leggendaria della musica Jazz.

Per introdurre degnamente il nuovo anno, non poteva di certo mancare anche il tema a lui dedicato.

Ecco il nuovissimo Twenty Seventeen, pronto per essere scaricato e la lista delle nuove funzionalità:

  • Contenuti demo preinstallati.
  • Supporto per video nell’header.
  • PDF preview.
  • Modifica istantanea con shortcode nel pannello di personalizzazione.
  • Possibilità di aggiunta CSS.
  • Controllo della lingua nel pannello admin.
  • Miglioramenti dell’editor di testo.
  • Creazione di nuove pagine direttamente dal menu.
  • REST API (per programmatori)

Bene, ora che abbiamo fatto il punto della situazione, vediamo nel dettaglio le singole voci.

Twenty seventeen, il nuovo tema 2017

tema twenty seventeen

Per la prima volta nella sua storia WordPress mette in primo piano il mondo “aziendale” rispetto al classico blog.

Il nuovo tema infatti si presta bene anche alla realizzazione di un sito per piccole e medie imprese.

Restano comunque immutate tutte le caratteristiche che lo rendono incredibilmente flessibile anche per l’impostazione di un blog personale.

Ecco le principali modifiche che troverai:

  • Tipografia: è stato aggiunto l’effetto crisp per una perfetta leggibilità (i grafici e gli utilizzatori di Photoshop sanno di cosa sto parlando).
  • Immagini in evidenza: si può scegliere un formato di dimensioni maggiori.
  • Header: fullscreen sia per semplici immagini che per video.
  • Griglia asimmetrica.
  • Opzioni colore: ci sono due opzioni base, bianco o nero, ma è possibile scegliere il colore “in risalto” con un praticissimo contagocce.
  • Titoli: si possono scegliere differenti location per i titoli modificabili dal pannello Aspetto > Personalizza.
  • Icona: per la prima volta si può caricare un file SVG.

Ecco un video veloci che ne mostra il funzionamento:

Ed eccone un altro che mostra le opzioni di colore istantanee:

Contenuti demo preinstallati

Ormai, la quasi totalità dei temi premium sul mercato, offre la possibilità di caricare i cosiddetti contenuti demo.

Probabilmente sai già di cosa sto parlando ma, in caso contrario, si tratta di contenuti fittizi utilissimi per facilitarti il lavoro di costruzione delle pagine.

WordPress infatti, non appare più con il classico articolo “ciao mondo” e poco altro.

Troverai una serie di pagine in cui basterà sostituire i tuoi testi, il tuo logo e le tue immagini, a quelle che vedi già presenti.

Attivarli è semplicissimo. Appena sarai andato su Aspetto > Personalizzazione apparirà il sito con i contenuti demo.

Questi ultimi saranno attivati solo dopo che avrai cliccato sul tasto Salva e Pubblica ma, prima di farlo, ti daranno la possibilità, navigando il tema, di capirne tutte le potenzialità.

Header Video

4.7 header video

Di questo abbiamo accennato poco fa.

Con WordPress 4.7 potrai finalmente anche inserire un video fullscreen nell’header.

Dal pannello Personalizza potrai scegliere di Caricare un video in formato mp4 oppure inserire direttamente il link di YouTube o Vimeo.

La seconda è sicuramente l’opzione che ti consiglio, in modo da non gravare sulla banda del tuo web hosting WordPress.

PDF preview

4.7 pdf Preview

Fino ad oggi, quando inserivi un pdf nel pannello media, magari per utilizzarlo con qualche plugin specifico, veniva visualizzata una icona di un documento generico.

Nella nuova release WordPress 4.7 invece, verrà generata un’anteprima del tuo documento. In questo modo, anche se ne caricherai molti, potrai riconoscerli con più facilità quando li devi inserire in qualche pagina.

Shortcode

4.7 customizzatore

Il pannello live preview è ancora più facile da customizzare.

In WordPress 4.7 sono state aggiunte delle piccole icone blu che ti permetteranno, in modo incredibilmente veloce, di modificare alcuni elementi direttamente nella live preview.

Diciamolo, non siamo nemmeno vicini alla qualità del builder visivo (provalo in tempo reale!) di un tema premium come Divi, ma sicuramente è un passo avanti nella giusta direzione.

CSS

4-7-css

Ecco una funzione per i maniaci della perfezione. Prima, per personalizzare i tuoi CSS era indispensabile aggiungere il codice in un tema child o direttamente nel foglio di style del tema.

Il live preview di WordPress 4.7 si arricchisce di una nuova tab che ti eviterà questo passaggio.

E non è finita qui, inserendo il codice nell’apposito box vedrai tutte le modifiche in tempo reale!

Molto utile anche per trovare eventuali errori, non credi?

Dimenticavo, se ti incuriosisce sapere come gestire autonomamente i tuoi css dai un’occhiata all’introduzione del corso HTML e CSS.

Controllo lingua

4.7 controllo lingua

Hai moltissimi utenti sul tuo sito? Sono di diverse nazionalità?

Hai mai pensato che, forse, non tutti vogliono avere la bacheca in italiano?

Bene, nella nuova release gli sviluppatori danno la possibilità di cambiare la lingua del CMS per ogni singolo utente.

Unica avvertenza, le lingue disponibili, saranno solo quelle che avrai caricato.

Editor di testo

Avviso subito, questa non è una di quelle implementazioni da… wow!

Tuttavia, l’editor di testo è uno dei posti in cui, chi lavora su WordPress, passa la maggior parte del tempo.

È per questo che gli sviluppatori cercano di ottimizzarlo sempre al meglio: anche le piccole modifiche, contano.

In WordPress 4.7 sono stati essenzialmente ridisegnati gli ingombri. Ecco un’immagine che spiega più di 1000 parole.

editor wordpress 4.7

In pratica sono state spostate le posizioni delle sezioni paragrafi e titoli, che ora appaiono sopra. Il tasto per la sottolineatura e per il testo giustificato è stato eliminato e si possono visualizzare gli shortcode in pratici tooltips.

Se vuoi ripristinare le vecchie impostazioni dell’editor abbiamo trovato un plugin gratuito che fa al cosa tuo: Re-add Underline Justify.

Una volta attivato aggiungerà un campo Editor Style sotto la voce Impostazioni > Scrittura.

Menu pagine

4.7 menu pagine

Facciamo un piccolo ripasso. Come si fa per creare un menu? Una volta creata una pagina basta andare nel pannello menu e la si trova disponibile per essere inserita.

Il problema è che per fare il menu, è necessario prima realizzare le pagine.

Con WordPress 4.7 invece, è possibile costruire un sito partendo dal menu.

Mi spiego meglio. Nel pannello di personalizzazione, troverai una nuova funzione, quella di aggiungere anche le pagine.

In questo modo puoi sfruttare il processo inverso, prima crei l’alberatura del sito, poi riempi le pagine di contenuti.

REST API (per i programmatori)

WordPress 4.7 REST API

Inutile scrivere tutte le novità “lato codice”.

I programmatori sanno benissimo di cosa sto parlando e quindi, in un articolo come questo, ci limitiamo a segnalare il link in cui puoi trovare tutta la documentazione ufficiale.

Concludiamo con WordPress 4.7

Un altro anno è passato e una nuova versione è stata rilasciata.

Restiamo in attesa per quello che ci riserveranno nel 2017 e ti terremo aggiornato su tutti gli sviluppi.

Come al solito, prima di lasciarti, ti riportiamo il video ufficiale, che spiega in breve tutte le funzionalità della nuova versione e che mostra il nuovo tema in azione.

Buona visione!

Ora non ti resta che aggiornare il tuo sito con WordPress 4.7 e godere delle nuove funzionalità.

Ricorda che, prima di farlo, è sempre buona regola eseguire un backup!

Per qualunque consiglio, siamo a disposizione con i commenti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *