Le URL d’installazione di WordPress sono un aspetto molto importante da conoscere, in quanto potrebbero aiutarti nel capire un malfunzionamento e a risolvere un eventuale problema.

Quando installi WordPress con un installer, come Softaculous, devi solo indicare dove vuoi che il tuo sito WordPress venga installato. L’applicazione però, nelle varie impostazioni di configurazione, dovrà dichiarare due URL differenti: l’indirizzo del sito e l’indirizzo WordPress.

Potresti pensare che sono la stessa cosa visto che, con tutta sincerità, questi due nomi non è che spieghino molto. Ma non è così.

L’indirizzo WordPress è la URL che punta alla directory dove si trovano i file e le cartelle di WordPress.

Indirizzo sito è la URL dell’home page del sito.

Devi sapere che anche se un sito ha il suo indirizzo come tuosito.it e relative pagine come tuosito.it/chi-siamo, non è detto che i file e le cartelle di WordPress siano anch’esse nella root, ovvero in tuosito.it. Potrebbero essere anche in una sotto directory, come tuosito.it/file.

Nel caso di Webipedia abbiamo inserito i file all’interno della cartella /woa.

File installati in una sotto directory

Non c’è un motivo particolare per cui abbiamo scelto questa strada. Semplicemente per avere più ordine all’interno della root, soprattutto se questa viene utilizzata anche per altri scopi, con la conseguente presenza di altre cartelle e file (che però non è il nostro caso).

Comunque per la maggior parte delle volte troverai queste due URL identiche (home page e file nella stessa directory, appunto la “root“).

File installati nella root del sito

Dove si modificano le URL d’installazione

Ci sono diversi punti in cui modificare le due URL d’installazione.

Attenzione! Se le modifichi potresti non riuscire più ad entrare e visualizzare il tuo sito! Questa operazione la devi fare per esempio se:

  • Stai passando il tuo sito da http ad https.
  • Stai spostando il tuo sito su un altro dominio o su un’altra URL.

Nel Database

Partiamo dal database perché ti potresti trovare di fronte ad un sito mal funzionante che restituisce pagina bianca.

Entra all’interno del tuo PhpMyAdmin e vai alla table “options” dell’installazione di WordPress.

Le opzioni con option_name siteurl e home sono quelle che stai cercando.

URL d’installazione nel database

In Impostazioni > Generali

All’interno del pannello di controllo, WordPress recupera i due campi che abbiamo appena vista direttamente dal database e li visualizza in Impostazioni > Generali: Indirizzo WordPress (URL) e Indirizzo sito (URL).

A volte questi campi li puoi modificare, altre volte no (e vedremo a breve il perché).

URL d’installazione modificabili

Nel file wp-config.php

Essendo WordPress strutturato molto bene, come sempre lascia delle porte aperte dando la possibilità di accesso ad un determinato valore da diversi fronti.

Possiamo infatti impostare le due URL d’installazione anche nel file wp-config.php.

Lo facciamo dichiarando due costanti:

define('WP_SITEURL', 'https://webipedia.it/woa');
define('WP_HOME', 'https://webipedia.it');

Quando un valore può essere controllato da più punti differenti, come logica vuole ci deve essere una sequenza e rispettive priorità.

Se WordPress trova dichiarate, all’interno del file wp-config.php, le due costanti WP_SITEURL e WP_HOME, allora prenderà questi due valori e non considererà più i valori all’interno del database.

Infatti andando in Impostazioni > Generali di un sito le cui URL sono dichiarate nel file wp-config.php, vediamo che non è data la possibilità di modifica.

URL d’installazione non modificabili
SiteGround Miglior Hosting

Aggiornare tutte le URL del sito

Cambiare queste due URL non significa in automatico cambiare tutte le URL del tuo sito.

Questi due valori sono utilizzati dai programmatori di temi e plugin per recuperare ed utilizzare la URL del tuo sito.

Per esempio, se sto programmando un plugin e devo creare un link alla home page, utilizzo una funzione che interroga il database e mi restituisce la URL. Ricorda il mio plugin deve funzionare su tutti i siti, quindi non potrei scrivere la URL direttamente nel codice.

Se però, all’interno dei tuoi articoli hai inserito un link direttamente nel testo, link che porta ad un’altra pagina del tuo sito, allora quel link non viene cambiato in automatico, perché è semplicemente del testo e dovrai provvedere tu stesso alla modifica.

Andare pagina per pagina a controllare ogni testo è un lavoro da matti. È per questo che ci sono plugin come Velvet Blues Update URLs che ci risolvono il problema.

Spostare un sito WordPress

Se devi spostare un sito da un dominio ad un altro, o da una directory ad un’altra, allora puoi procedere ed eseguire questa operazione a mano, se hai un particolare motivo.

Altrimenti utilizza un plugin come Duplicator. Penserà lui a tutte le operazioni da fare, fra cui anche la modifica delle URL d’installazione, anche all’interno dei tuoi contenuti.

All’interno del nostro corso di WordPress abbiamo fatto una lezione dedicata a questo argomento: spostare / duplicare un sito tramite plugin.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *