Campagna Crowdfunding

Con la diffusione di massa della rete e dei social sono nate una infinità di nuove realtà che ci permettono di realizzare progetti e guadagnare soldi online.

Uno dei più interessanti e particolari è il crowdfunding, ovvero il finanziamento di un progetto direttamente da parte degli utenti.

Esistono dei siti che permettono tutto questo, in cui vengono messi in contatto gli ideatori dei progetti e gli utenti, che saranno i possibili, prossimi, finanziatori.

I più famosi sono Kickstarter, Indiegogo, l’italiano Eppela e Patreon, ma ne stanno nascendo molti ancora.

Qui si possono trovare campagne di piccolo medio budget, per raggiungere picchi di finanziamento da milioni di dollari.

Campagna Crowdfunding

Creare la propria campagna crowdfunding però non è facile come si può pensare e richiede delle conoscenze particolari.

Qualsiasi tipo di progetto tu abbia, dalla realizzazione di un fumetto, a una serie di dipinti, per arrivare alla creazione di una start up innovativa, ricordati che fare notare la propria idea e ottenere un finanziamento è diventata una vera e propria arte.

In questo articolo ti spiegheremo meglio come gestire una campagna promozionale per il tuo progetto, come migliorare la visibilità e ottenere i risultati che cerchi, imparerai così a sfruttare al meglio questo incredibile strumento di promozione e ottenere finanziamenti.

I nostri consigli per realizzare una campagna crowdfunding di successo

#1 –  Presentati con un progetto solido

crowdfunding-1Quando inizi una campagna di crowdfunding le tue idee devono essere chiare.

Un progetto confuso non attirerà l’attenzione e l’interesse dell’utenza e non riceverà finanziamenti.

Prima di iniziare prepara una scaletta che ti aiuti a capire che cosa cerchi e che cosa vuoi ottenere. Il tuo progetto deve essere cristallino, apparire solido e pronto a essere realizzato.

Non portare bozze o piani di lavoro, mostra subito qualcosa di concreto, facendo capire agli utenti che fai sul serio e che grazie al loro supporto realizzerai quello che hai promesso.

#2 – Usa i social media

crowdfundingNon hai bisogno di una campagna a tappeto, ma devi assolutamente essere presente sui social media.

Facebook, Linkedin e Twitter saranno i tuoi strumenti di stampa, dovrai fornire aggiornamenti continui e invogliare nuovi utenti a dare un’occhiata a quello su cui stai lavorando.

Un post condiviso, una foto interessante potrebbero diffondersi a macchia d’olio e farti notare proprio dalle persone potenzialmente interessate al tuo progetto.

Scrivi aggiornamenti interessanti, stuzzica la fantasia con operazioni di viral marketing, cerca di attirare nuovi utenti e soprattutto mantieni soddisfatti i tuoi finanziatori, sono loro la tua fonte di guadagno e sono loro quelli che porteranno nuovi utenti e funders.

Ricordati che sono investitori, pertanto vogliono risultati.

#3 – Crea immagini e video di qualità

crowdfundingLa comunicazione moderna è basata su immagini e video, se non crei qualcosa di accattivante e riconoscibile difficilmente le persone si fermeranno a ascoltare quello che stai proponendo.

Lavora a un video promozionale di grande qualità, sii chiaro e illustra in maniera sintetica e piacevole quello a cui stai lavorando e quali sono le ragioni per cui un utente dovrebbe investire su di te.

Sfrutta le risorse in rete, e chiedi aiuto a dei professionisti quando le tue competenze si fermano.

Se vuoi che le persone investano sul tuo progetto devi essere tu il primo a investire per realizzare una campagna di qualità.

Immagini e video attireranno una grande attenzione sulla tua pagina e permetteranno alla tua campagna di crescere e diffondersi.

#4 – Non chiedere subito soldi e non chiederne troppi!

crowdfundingCrea una campagna crowdfunding che dia una gratificazione economica giusta, non puntare alle stelle altrimenti difficilmente le raggiungerai, è molto più facile guadagnare tanto da una campagna modesta che partire da richieste esose e irrealizzabili.

Inizia a lavorare, parla del tuo progetto, mostra i progressi che stai facendo, dai accesso agli utenti a contenuti privati, cerca di creare attenzione, di mostrare che il tuo lavoro è qualcosa di concreto in via di sviluppo, qualcosa che sta crescendo e non ha intenzione di fermasi, ma anzi di esplodere.

Scrivi una presentazione sincera, coinvolgi le persone prima di chiedere loro di finanziarti.

Quello che devi creare è un vero e proprio rapporto di fiducia, i tuoi supporters sono le persone per cui lavori, sono persone che tengono al tuo progetto e alla sua realizzazione, trattali con rispetto e crea un percorso di crescita comune.

Se crederanno in te i finanziamenti arriveranno senza nemmeno bisogno di chiederli!

#5 – Offri dei rewards interessanti

crowdfundingOltre alle offerte base che vengono solitamente ripagate con una citazione all’interno dei ringraziamenti, se vuoi invogliare i tuoi finanziatori a investire più denaro, devi offrire delle ricompense interessanti e che valgano la spesa.

Sii creativo, non limitarti a semplici copie firmate, premium memberships o altro a seconda del tipo del tuo progetto.

Coinvolgi direttamente i tuoi migliori finanziatori, rendili parte del percorso, dai loro voce e magari offri la possibilità di visitare i tuoi uffici o di cenare con te e con il tuo team.

Sii generoso, non aver paura di non guadagnare abbastanza, prepara un piano economico e poi dai libero sfogo all’immaginazione per produrre rewards che davvero premino l’investimento dei tuoi funders.

#6 – Prometti dei goal raggiungibili

crowdfundingNon promettere il mondo!

I tuoi goal (cifre che una volta raggiunge sbloccano la realizzazione di nuove features e elementi aggiuntivi nel tuo progetto) sono uno dei motori della tua campagna crowdfunding.

I tuoi obiettivi devono essere sì accattivanti e portare il giusto entusiasmo, ma ancora più importante devono essere realizzabili!

Dai a te e ai tuoi utenti possibili cifre da raggiungere, piccoli step con rewards sempre migliori.

Parti da cifre modeste per poi salire e non promettere niente che possa metterti in serie difficoltà nella sua realizzazione.

I goal sono un elemento davvero fondamentale per la tua campagna, studiali con attenzione, dedica del tempo e sii più creativo che puoi.

#7 – Chiedi aiuto a community, amici e parenti

crowdfundingUn progetto senza fondi iniziali difficilmente attirerà l’attenzione dei finanziatori, questa è una dura regola del crowdfunding.

Mostra il tuo progetto a amici e parenti, condividilo su forum e community che frequenti, nella tua palestra, sul luogo di lavoro.

Avere un piccolo gruppo di finanziatori iniziali invoglierà l’utente medio a dare un’occhiata e perché no a finanziare il tuo progetto.

Un piccolo inizio da una spinta alla credibilità della campagna oltre a renderti più visibile nella pagina dei progetti in evidenza.

#8 – Crea un blog

crowdfundingSupporta la tua campagna con l’utilizzo di un blog, gestiscilo con cura, scrivi articoli SEO friendly in grado di attirare il bacino di utenza che ha più probabilità di provare interesse nel finanziamento del tuo progetto.

Se non sai come muoverti ma vuoi fare le cose autonomamente, in tempi brevi e risparmiando il più possibile segui i nostri video corsi, crea il tuo blog e impara nuove tecniche e strategie.

Il tuo blog è la principale pagina del tuo progetto, la tua vetrina e il punto di riferimento per tutti i tuoi possibili funders.

#9 – Mettici la faccia

crowdfundingI tuoi finanziatori vogliono conoscere te e il tuo team.

Racconta chi sei, intervista il tuo team, mostra alle persone quello che stai facendo, con chi lo stai facendo e perché lo stai facendo.

Il crowdfunding deve stabilire un vero e proprio rapporto umano, le persone vogliono sapere chi stanno finanziando, vogliono capire con chi si stanno mettendo in gioco e seguire il tuo lavoro giorno per giorno.

Partecipare a una campagna crowdfunding è una esperienza emozionale: sii sincero e perché no, spiritoso, racconta il percorso che ti ha portato alla realizzazione della tua campagna e il sogno che rincorri, rendi le persone partecipi della tua vita e del tuo lavoro.

Aiuta i finanziatori a capire chi sei, falli sentire vicino a te e a quello che stai cercando di realizzare.

Impara a fare da solo

Conclusione:

Creare una campagna crowdfunding efficace e in grado di produrre il risultato desiderato è una bella sfida.

Con questi consigli riuscirai a orientarti meglio per arrivare al lancio del tuo funding con le idee chiare.

Mostrerai agli utenti un progetto cristallino in grado di essere ben compreso e interessare possibili finanziatori.

Il mondo del crowdfunding è un mondo complesso dove spesso oltre al valore e all’innovazione dei progetti conta molto il modo in cui questi ultimi vengono proposti al pubblico.

Quando lanci la tua campagna stai già vendendo qualcosa, stai vendendo un’idea, un percorso di realizzazione.

I metodi di promozione in questo caso non sono però gli stessi che utilizzeresti per un prodotto finito.

Un crowdfunding è la vendita di un’esperienza condivisa in vista di un obbiettivo finale, la cui realizzazione deve essere desiderata dal cliente tanto quanto da noi stessi e il nostro team di lavoro.

Allora cosa aspetti?

Se hai un progetto da realizzare, che sogni da tanto tempo, ma non sai dove ottenere i fondi perché non ti metti subito a lavoro?

Grazie ad una campagna crowdfunding potrai raggiungere obiettivi che non potevi immaginare e realizzare sogni tenuti per troppo tempo nascosti nel tuo cassetto.

Se hai un dubbio o una domanda, scrivila nei commenti qui sotto.
Ti risponderemo in brevissimo tempo!

2 commenti
  1. lucio esposito
    lucio esposito dice:

    Ho letto i vostri consigli e li metterò in pratica, vorrei sapere come posso arrivare a persone che non appartengono alla mia schiera di amici e parenti, persone che se pur non conosco potrebbero essere interessate al mio progetto. Ed ancora, è necessario che io crei un sito web ? Grazie e buon lavoro.

    Rispondi
    • Gianluca
      Gianluca dice:

      Ciao Lucio,
      come spiegato nell’articolo, parenti e amici possono essere un buon punto di partenza, ma chiaramente non può essere abbastanza.

      È per questo che la tua campagna va promossa ovunque tu ne abbia la possibilità.

      Mi riferisco alla presenza sui social network, su cui dovrai creare una pagina dedicata per il tuo progetto, ma anche all’utilizzo di strumenti come i video o vlog.

      Il Blog o il sito internet dedicato è uno di questi canali. Lo consigliamo sicuramente perché, grazie al posizionamento sui motori di ricerca, potrai raggiungere la nicchia di persone che potrebbe essere interessata a finanziarti.

      Ti auguro buona giornata.

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *