In questa lezione verrà spiegato che cosa è una Sitemap e il ruolo che ricopre all'interno del nostro progetto web.

Ci sono diversi modi per ottenere una sitemap. Possono fare al caso nostro diversi plugin, fra cui Wordpress Seo by Yoast o Google Sitemap Generator, entrambi plugin di Wordpress. Oppure servizi online forniti da siti come xml-sitemaps.com

All'interno di Google Strumenti per Webmaster abbiamo la sezione in cui dobbiamo caricare la sitemap generata. Successivamente potremo avere un resoconto di tutti le url inviate e vedere se sono state indicizzate da Google o se sono stati rilevati errori.

Hai una domanda su questa lezione?

Accedi al video corso


  1. Anna
    Anna dice:

    Salve, nell’indice sitemap mi da web 150 inviati 138 indicizzati ma non indicizza le immagini, stato indicizzazione 0 risirse bloccate o adesso ho richiesto un altra indicizzazione, perchè la site map l’ho inviata in aprile. Se potete darmi una risposta grazie Anna

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Anna,
      non ti da delle informazioni aggiuntive? Per esempio su chi blocca l’indicizzazione, se il file robots.txt o altro?

  2. Giuseppe
    Giuseppe dice:

    Due domande:
    1. E’ necessario settorializzare le sitemap?
    2. Sul mio sito ci sono 137 web pages inviate e solo 92 indicizzate. Come risolvo?

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Giuseppe,
      avere passato a Google le tue pagine non ne garantisce l’indicizzazione.
      I motivi per cui Google decide di non indicizzare una pagina sono proprio tanti.
      È un contenuto duplicato? È una pagina che ha pochi contenuti o sono scadenti? È una pagina che viene considerata spam a causa del keyword stuffing (utilizzo eccessivo della keyword per cui vuoi targhettizzare la pagina)? Ci sono contenuti per adulti? È una pagina bloccata dal file robots.txt? Google non ha ancora avuto il tempo di indicizzarle? Ecc… Non possiamo inoltre sapere l’algoritmo di Google come viene modificato settimana per settimana, quindi abituati a vedere questi numeri cambiare.
      Quello che ti consiglio è di verificare che le pagine più importanti siano dentro all’indicie di Google (ovvio che se avessi l’80% delle pagina nella sitempa non indicizzate un problema ci sarebbe). Per farlo basta che vai in google e come chiave di ricerca scrivi:

      site:tuodominio.com

      (non mettere lo spazio dopo i due punti e logicamente inserisci il nome del tuo sito). Ti verranno restituite tutte le pagine che sono nel suo indicie così da controllare quelle importanti che stai taghettizzando con keyword per ottenere traffico mirato.

      Per approfondimenti clicca qui.

      Invece cosa intendi per “settorializzare le sitemap”? Se usi un plugin WordPress come Yoast SEO la creazione corretta delle sitemap la fa lui.

      Buona giornata

  3. Nicoló
    Nicoló dice:

    Ciao Lorenzo, potrei farti alcune domande?
    Ho aggiunto la sitemap del mio sito a search console e tutto sembra regolare.
    Mi chiedo se wordpress automaticamente genera un feed Rss con gli ultimi contenuti pubblicati (non in cache) affinchè il sito sia sempre aggiornato ad ogni richiesta di google.
    grazie

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Nicolò,
      si i feed sono aggiornati. Certo, poi dipende dalla cache che hai installato, quindi come sempre fare dei test è ciò che ti toglie i problemi.
      Per esempio, per questo caso, dopo che hai aggiunto un articolo basta che controlli il tuo feed (esempio.it/feed/).

      Buona giornata

  4. Carmelo
    Carmelo dice:

    ciao, avrei un po di domande:

    il mio sito ha 4 lingue con tld diversi, con il principale .com, come mi comporto su search console? come faccio con il robot che indica solo la sitemap di una lingua???

    io finora ho fatto questo
    ho caricato 2 proprietà per il .com una con il www e una senza
    lo stesso per le versioni .it . fr e . eu
    totale 8 proprietà
    primo errore, da tutto ok in tutte le proprietà tranne il quella del .com seza www, mi dice accesso vietato ai robot.
    secondo errore quando faccio select your preferred version www, mi da questo messaggio
    (Parte del processo di impostazione del dominio preferito consiste nel verificare che tu sei il proprietario di xxxx. Verifica xxx.) ma io ho gia verificato e mi ha detto che è corretto, questo messaggio lo da con tutti e 4 domini.
    passiamo avanti
    ho inserito per ognuno le sitemap create da yoast che tra l’altro sono 17 un bel lavoraccio calcolando che sono 8 proprietà.
    (domanda extra ma le sitemap si trovano dentro public_html, se si da me non ci sono e inoltre ho provato a cercare *.xml e non trova nulla)
    ora mi da problemi ovunque, mi dice che il file robot.txt blocca l’accesso, ma non è vero perché non è cosi, secondo i tuo video va bene, ecco il mio robot
    Sitemap: xxx/sitemap.xml
    Sitemap: xxx/news-sitemap.xml
    User-agent: *
    Disallow: /wp-admin/
    Allow: /wp-admin/admin-ajax.php

    tra l’altro guardando le sitemap che escono da yoast non c’è ne che si chiamano cosi
    quella che gli somiglia di più è sitemap_page.xml che non trovo cmq sulla mia root.
    helpppppp :-(

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Carmelo,
      ok cerchiamo di risolvere tutto.
      Come prima cosa ti invito a riguardare la lezione Impostare il Targheting internazionale in cui ti mostro i tag hreflang. In ogni pagina del tuo sito multilingua creato con WPML hai questi tag che indicano a Google che tale pagina è scritta in diverse lingue e gli dice dove trovare le traduzioni.

      È per questo che non devi creare una sitemap per ogni lingua, ma ne basta una sola, quella principale.
      Google segue le pagine di questa e, vedendo che ci sono i tag hreflang, saprà di tutte le relative altre traduzioni.

      Inoltre non devi inserire tutte le sitemap che Yoast ti crea. Basta che inserisci solo la sitemap_index.xml.
      Questa è la sitemap indice, all’interno della quale vengono inidicate tutte le altre, quelle per gli articoli, pagine, categorie ecc…
      Quindi anche per questo caso, di inserimento ne devi fare uno solo.

      Per la verifica delle varie versioni del sito (con e senza www) una volta che nella sezione Impostazioni Sito scegli “Visualizza come”, devi lavorare solo sulla versione che hai scelto e non fare mille altre impostazioni.

      Per le versioni delle lingue crei le relative proprietà, indichi il targeting internazionale e basta. Non c’è, come ti spiegavo, la sitemap da inserire. Vedrai che dopo poco tempo che hai fatto partire l’indicizzazione della lingua princiaple, vedrai rilevate anche l’indicizzazione delle altre proprietà.

      Se hai dei problemi con il file robots.txt, la cosa che devi fare è andare in Scansione > Tester dei file robots e leggere il tipo di errore che ti viene restituito.

      Mi sembra tutto,
      buona giornata

  5. Alberto
    Alberto dice:

    ciao, scusami se non sono stato chiaro. Per quanto riguarda il 301 ho sistemato da solo. La domanda sulla sitemap è se il formato è corretto. Io uso yoast. Ma nel video sembra che al posto del . ci sia _ E’ importante? grazie

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Alberto,
      nella search console devi inserire il nome corretto della tua sitemap.
      Se si chiama sitemap.xml, allora inserisci questa.
      Se si chiama sitempa_index.xml allora devi inserire questa.
      Se usi yoast allora vai in SEO > Sitemap XML e nella pagina vai alla voce “Puoi trovare la tua Sitemap XML qui: Sitemap XML”.
      Premi sul link Sitemap XML e ti si apre la sitemap.
      Copia il nome della sitemap e inseriscila in search console.
      Come mostro nel video, il nome del dominio è gia inserito, quindi devi inserire il percorso relativo “sitemap_index.xml”.
      La cosa migliore che puoi fare per non sbagliare il percorso alla sitemap è testarlo nel browser.

      Buona giornata

  6. Alberto
    Alberto dice:

    ciao, la mia sitemap è così: /sitemap.xml. all’appello mancano circa 200 web pages e 200 images (tra submitted e indexed). mi sembrano tante? inoltre, nella page sitemap mi rimanda due errori 301…

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Alberto,
      da quanto tempo hai inserito la sitemap? (devi lasciargli il tempo opportuno, anche un paio di settimane)
      Quale plugin stai utilizzando?
      Inoltre come posso esserti d’aiuto dandomi solo l’informazione che hai degli “errori 301”?
      Cerca per favore, da ora in poi, di scrivere messaggi più precisi con 1) il problema e 2) cosa hai fatto per risolverlo.
      grazie

    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Giorgio,
      si ti ho appena risposto via email.
      L’errore era proprio sulla URL della sitemap e non su una pagina.
      Riprova a inviare la sitemap adesso, dovrebbe essere tutto ok.

      Buona giornata

  7. giorgioaugusti
    giorgioaugusti dice:

    Questo è quello che leggo….
    Abbiamo rilevato un errore durante il tentativo di accesso alla Sitemap. Verifica che la Sitemap rispetti le nostre linee guida e sia accessibile alla posizione specificata, quindi inviala di nuovo.

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Giorgio,
      stiamo parlando di un altro errore o è sempre quello dei 404?
      Mandami uno screenshot al supporto così posso capire meglio,
      grazie

  8. giorgioaugusti
    giorgioaugusti dice:

    Ciao Lorenzo,
    io nella voce parametri URL di google search console non vedo nessuna URL da eliminare…però se vado nei dettagli sitemap mi dice che c’è l’errore 404….

    Rispondi
  9. giorgioaugusti
    giorgioaugusti dice:

    Ciao,
    ho un problema, google search console mi indica questo errore nella sezione Sitemap:
    Errore HTTP generale: 404 non trovato
    Cosa devo fare???

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Giorgio,
      l’errore HTTP 404 significa che nel tuo sito ci sono delle URL a cui non corrispondono pagine.
      Per esempio crei un pagina esempio.it/chi-siamo, Google la indicizza e poi tu la cancelli. Quando un utente va sulla pagina esempio.it/chi-siamo, non essendoci più quella pagina viene restituito l’errore 404 e l’utente viene mandato su una pagina che dice “Questa pagina non esiste”.

      Quello che devi fare è controllare queste URL che restituiscono l’errore e nel caso fare un redirect 301, come spiegato nella lezione sui redirect 301. Inoltre, sempre da Search Console, puoi vedere dove è presente il link, all’interno del tuo sito, che punta alla pagina non trovata. Devi correggere o eliminare questo link.

      Detto questo, a volte, in Google Search Console trovi le URL di pagine che non hai mai creato. In questo caso sono delle richieste fatte al tuo sito magari da bot o altro, tra cui anche programmi maleintenzionati che cercano di capire la struttura del tuo sito (temi o plugin) per cercare di manometterlo. È normale, non ti preoccupare, ma ti consilio di vedere le lezioni sulla sicurezza nel corso di WordPress.

      Buona giornata

  10. p.camiola
    p.camiola dice:

    Salve Lorenzo,
    dovrei crea una sitemaps con yoast seo ma nella sezione Yoast non vedo alcuna voce sitemaps XML, vi sono soltanto tre voci: Bacheka – console di ricerca – premium.
    Per generarla ho installato il plugin Google xml sitemaps ma vanno in conflitto. Cosa mi consigli di fare?
    saluti
    Pinella

    Rispondi
  11. francesco.arnesano
    francesco.arnesano dice:

    Ciao, ho preparato sitemap xml con Yoast seo, dopo aver chiesto a Yoast di non indicizzare le immagini.
    Ho sostituito in Robots.txt le sitemaps create da Jetpack con quelle create da yoast e ho aggiornato le sitemaps su Webmaster Tools
    Tuttavia, guardando su Webmaster Tools alla sezione Sitemaps mi continua a dire che sono indicizzati sia le pagine che le immagini.
    Ho sbagliato/dimenticato qualcosa?
    Grazie in anticipo

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Ciao Francesco,
      se lo hai appena fatto allora è ovvio che non sono ancora indicizzate.
      Dovrai aspettare la prossima volta che i bot dei motori passano a scansire il tuo sito.

      Se invece lo hai fatto da giorni, allora mi preoccupa quello che hai fatto dentro al robots.txt.
      Mandami il contenuto via email al supporto che lo guardo.

      Buona giornata

  12. Luca
    Luca dice:

    Buongiorno,
    Quindi una volta creata la sitemap con Yoast e collegata a Google Search la prima volta, il processo di aggiornamento tramite la Sitemap da parte di Search è automatico man mano che Yoast aggiorna quest’ultima ?
    Grazie e buona giornata.

    Rispondi
    • Lorenzo
      Lorenzo dice:

      Si esatto, non devi fare nulla.
      Ogni volta che pubblichi un nuovo articolo ci pensa Yoast.

      Buona giornata

Pin It on Pinterest